Leggi il Testo Nun ce provà Cor Veleno. “Nun ce provà” è una canzone dei Cor Veleno (Primo, Grandi Numeri e Squarta) estratta dall’album “Nuovo Nuovo” uscito nel 2007. Nun ce provà Lyrics Cor Veleno

Testo Nun ce provà Cor Veleno

Na na na na na
Na na na na na
Na na na na na
Hey Roma Annamo dai
A Te te piace er rap, a me me piace er vino
A me me piace er rock, a te te piace PRIMO
Tu vieni da lontano, io vengo da vicino
Accanna cico, nun ce provà

Un coccobil fa co co co co
Che gli ho bruciato le penne
Lo so, lo so
Se gli ho bruciato le penne
No no, no no
Che per uscirmene indenne
Spargo i cocci di falliti a Monte Miocci
Fino a monte antenne
Roma è dietro casa mia la prendo ed esco
Andiamo a fare il rap che dici
Io nun ce riesco
Le chiavi le ho smarrite sulla porta d’ingresso
E adesso, mi sentite, dinamite che innesco
Brava te ne sei andate e ti sei detta brava
E adesso che la tele dice ottimo tu fai la bava, brava
Hai fatto quel disegno che ti andava
Ma negli attimi di pressing fumeresti ancora la mia clava
Nun ce provà che qua e già pesante
Tutti i cazzi miei su Ebay comprese le mutande
Che invece di giocare al comandante
Che me pare che sei grande, e daje

Me svejo la mattina, che te lo dico a fà
Cercavo ‘na cartina, me pare stava qua
M’ascolto er demo tuo, ma nun ce vojo sta
Ancora co sta nina cica nun ce provà
Io faccio body surfing coi cordi giù in città
Poi meno sui tamburi, veniteme a salvà
A te sta faccia d’angelo te serve pe inganna
Mo te la dico tutta cica, nun ce provà

Da pischello sciallo sciallo co sta roba qui
Biondo faccio il callo quando scaldo il beat
Sanno di che parlo sul palco scenico
E un tranello , un dettaglio senza un seguito
Beh vuoi mettermi alla prova tu te puncichi
Tutto il resto e paranoia di raggiungermi
Fanno a gara la mia storia e solo questa se
Non e stato mai tempo per la siesta
Quando stavo a terra quale via di scampo
Ho il fango, guarda vai sereno che non cambio
Quello che ha scommesso che ora svolto con la musica
Parla perché e in crisi perché sa di quanto rosica
Neanche sa guardarmi dentro gli occhi che li abbassa
Troppi calci in culo quelli presi adesso basta
E no no nun ce prova che nun attacca
Anzi prendi e vattene a fanculo senza mappa

Me svejo la mattina, che te lo dico a fà
Cercavo ‘na cartina, me pare stava qua
M’ascolto er demo tuo, ma nun ce vojo sta
Ancora co sta nina cica nun ce provà
Io faccio body surfing coi cordi giù in città
Poi meno sui tamburi, veniteme a salvà
A te sta faccia d’angelo te serve pe inganna
Mo te la dico tutta cica, nun ce provà

Testo Nun ce provà Cor Veleno