Leggi il Testo Kamikaze Cor Veleno. “Kamikaze” è una canzone dei Cor Veleno (Primo, Grandi Numeri e Squarta) estratta dall’album “Heavy Metal” uscito nel 2004. Kamikaze Lyrics Cor Veleno

Testo Kamikaze Cor Veleno

Kamikaze in auge, bombe come gadget
Pronti per la strage..
Non ti sei accorto che sono dovunque
Che dell’iceberg sono le punte;
Non e’ facile riconoscerli
Banconote globali come dollari;
Di un opposto tenore, sono il nostro terrore
Pero’ voglio sapere quali sono le vere
Facce dell’asse del male che cresce (cresce)
Tutto normale, le sole certezze
Dopo l’11 settembre ah ah
Sono lettere all’antrace
La mia gente non comprende quando sente Kamikaze!

Nella Giungla dei perche’.c’e’ un Kamikaze
Non mi chiedere perche’.e’ un Kamikaze
Ogni uomo ha il suo perche’..(perche’?)
Ma nessuno saprebbe rispondere, se se se
Nella Giungla dei perche’.c’e’ un Kamikaze
Non mi chiedere perche’.e’ un Kamikaze
Li vicino a fianco a te..see
Con la scusa per essere un martire..

Dieci minuti e qualcheduno e’ giu’ da un ponte con un elastico al piede
Giu’ in picchiata, porta la paura dentro chi lo vede;
La noia porta il bisogno di rischiare forte
Cosi’ come certa religione manda gente a morte;
Nella citta’ delle risate con i drammi dietro
Si guida a cento all’ora dentro vicoli di mezzo metro;
Uno spigolo e’ uno specchio per rifarsi
E il pericolo e’ solo un limite entro il quale misurarsi;
Chiedersi perche’ non da’ risposte
Aghi nelle braccia per provare vie nascoste;
Capodanno punta le armi sulle case
Io punto tutto su una base, tu guarda fuori e dimmi chi e’ il Kamikaze!

Uomini anonimi, gente qualunque
Chiusa in ufficio dalle nove alle cinque
Guarda dentro un TG e come niente
Ha paura delle cose che sente..

Nella Giungla dei perche’.c’e’ un Kamikaze
Non mi chiedere perche’.e’ un Kamikaze
Ogni uomo ha il suo perche’..(perche’?)
Ma nessuno saprebbe rispondere, se se se
Nella Giungla dei perche’.c’e’ un Kamikaze
Non mi chiedere perche’.e’ un Kamikaze
Li vicino a fianco a te..see
Con la scusa per essere un martire..

C’e’ chi tira i fili da dietro, e’ discreto
Non ci lascia liberi di un metro;
Sta al Quirinale o al Palazzo di Vetro
Alla Casa Bianca o in Piazza San Pietro;
Mi chiedo che gusto ci prova?
Il gusto di nafta o il gusto di coca?
Droga con televisioni, la gente
Comuni mortali, lui Iddio Onnipotente!
Legge vigente: “Niente per niente”
Forse mi sbaglio completamente;
Ma ogni coglione che fa il Presidente
Gioca con il mio destino e si sente;
Ehi, stronzo, stronzo! Parlo proprio con te e non penso
Che hai chiaro in testa che cosa significhi
Lanciare migliaia di missili
E parlarmi ancora di crimini
Quando poi i tuoi sono altrettanto terribili;
Componi trincee, confondi le idee
Alimenti la farsa con false assemblee;
Tanto tu hai deciso
Hai la faccia del killer che ha appena ucciso!

Uomini anonimi, gente qualunque
Chiusa in ufficio dalle nove alle cinque
Guarda dentro un TG e come niente
Ha paura delle cose che sente..

Nella Giungla dei perche’.c’e’ un Kamikaze
Non mi chiedere perche’.e’ un Kamikaze
Ogni uomo ha il suo perche’..(perche’?)
Ma nessuno saprebbe rispondere, se se se
Nella Giungla dei perche’.c’e’ un Kamikaze
Non mi chiedere perche’.e’ un Kamikaze
Li vicino a fianco a te..see
Con la scusa per essere un martire..

..La mia gente non comprende quando sente Kamikaze

Testo Kamikaze Cor Veleno