Leggi il Testo Intro Pedar Poy. “Intro” è una canzone di Pedar Poy estratta dall’album “Mors tua vita yea“. Intro Lyrics

Testo Intro Pedar Poy

Tu lo sai cos’è la felicità?
È aprire gli occhi e dire: “Adesso basta”
Avere sangue in faccia, sì, ma col sorriso
Dire a chi ti minaccia: “Io ho già deciso”
Vorrebbero che io mi dessi per vinto
Come ‘sti fessi in recinto
Credi sia un capo che ha stinto
Ma visualizzo trofei come un capo che ha istinto
I processi mastoidei stimolati dal tasto play, Jazz Coltrane
Sto al rap street tipo trattato a Maastricht fra europei
Parole come fossi un chirurgo, al sapere assurgo
Conosco i ferri e li guardo uno ad uno, demiurgo
Ti pare assurdo (ti pare assurdo?)
Carico con il calore dei fan da domenica a sabato
Infami del calibro di Shere Khan nel baratro
Conterò soldi col Safescan, non l’abaco
Fuori dal grigio di questa città come un albatro
Uscendone candido Gandalf, vengo dagli anni novanta
Ripeto “il rap è la via” tipo mantra
E il successo? Quando tra il dire ed il fare c’è un nesso
La parola è come le palle, compare
Ne perdi un paio e sei a guardia di un harem
Guardami andare (guardami andare)
Lasciami fare (lasciami)
Do l’amore e lo ricevo quando vado a letto
Chiudo gli occhi sereno
Perché ho una donna che mi ama davvero
Ne vado fiero, that’s all I know
Mai farò il laido teen idol online, bro
Sai dove andare, mai dove arriverai, no?
Zaino in spalla, lo scoprirai mo
Finché avrò fiato dentro la trachea
Finché non vado in apnea
Distruggi l’uomo ma non l’idea
Mors Tua Vita Yea

Testo Intro Pedar Poy