Leggi il Testo Stronzo Nitro. “Stronzo” è una canzone di Nitro estratta dall’album “Suicidol“. Stronzo Lyrics

Testo Stronzo Nitro

(Hi, my name is asshole)
Come chi ha preso il cazzo fino a ieri e ora per moda fa la lesbo
O come i finanzieri che al momento del sequestro
Chiamano i carabinieri già ridendo del tuo arresto!
(Hi, my name is asshole)
Come questo stato che è fondato sul regresso
Dove il raccomandato è avvantaggiato sul depresso
E chi è emigrato è un avvocato strapagato mentre qua che fa? il commesso!
(Hi, my name is asshole)
Come chi prega Cristo genuflesso e ha ucciso il figlio per possesso
Chi non ha mai fatto un disco ma ha promesso che esce presto
E lei che dice “io non mi prostituisco, faccio l’escort”!
(Hi!) Il mio nome resta questo perché porta il mio successo
E a differenza tua io me lo sono scelto!
Tu aspetti che una major ti convinca che mi svendo
Ma vi ho già fatto Bazinga tipo Sheldon (asshole!)

Questa è la canzone sul coglione che vuoi morto
Di chi non c’ha ragione ma la vuole ad ogni costo
Stronzo! (What?)
Per te c’è un buono sconto, un abbraccio, un vaffanculo e tante grazie del supporto!
Questa è la canzone sul coglione che vuoi morto
Che spesso sei te stesso e non te ne sei reso conto, stronzo! (What?)
Sono un maestro di self-control
Mi guardo allo specchio e non riesco a non sputarmi addosso
Stronzo!

“Mh, Nitro, Nitro Wilson, sì ho sentito molto parlare di te. Tu giovane ragazzino irriverente che pensi di insegnare come vivere a tutti quanti noi, con quei capelli lunghi e tutti quei concetti frivoli che metti nelle canzoni che tanto ti vanti di cantare in giro ai tuoi concerti, pff, cantare non dirmi che ti reputi pure un cantante!? Lo so che stai tramando per sabotare tutti i miei piani per dominare il mondo, per chi lavori? Avanti! Per i libanesi? Per i francesi? Per gli illuminati? Per la Chiesa? Per chi?! Tu, tu e la tua crew siete la cosa peggiore che può capitare alla musica dopo Amici Di Maria De Filippi! E tu, tu Nitro, Wilson, Phil the Payne, o come diavolo ti chiami, beh, tu mi fai semplicemente schifo!”

Non parlo mai come Silent Bob nel film Clerks
Ma se mi incazzo passo da bulldog a T-Rex
Cantanti italiani froci e infami come T-Bag
Piscio sul disco dei Dear Jack, can you hear that?
Quel topo di fogna ci prova con la mia donna
Se la sogna mentre piange e scopa un uomo con la gonna
Vergogna, teste basse e con le chiappe sulle sedie
C’ho una donna di classe, tu anche, delle medie!
Ah, fai lo zarro in Lambo bianco sul pavé
Io scatarro sul parquet
Ti bombardo lo chalet!
Più piaci a gente sudicia più aumenta il tuo cachet
Non parlo della tua musica si commenta da sé!
Tu sembri Jack Sparrow ma quando chiede il parlé
Mi senti se parlo impressiono più di Manet
Ti fermi nel fango con musica cabaret
Ma luccica anche una merda se coperta di paillette!
Che risposta, modelle pelle e ossa
Alla riscossa di chi posta
Fare gli alternativi quanto costa?
È l’altra faccia che schifi della medaglia e poi è uguale a quella opposta, what!?
Quale sommossa, sui social parli di casta
E c’hai la vita bassa non per forza la realtà in tasca!
E più che una lotta è una malefatta
Una frase fatta di Kafka sotto un selfie con la faccia da vacca
BASTA!
Tutti famosi al Geordie Shore
Più rosiconi nell’hip-hop che smanettoni al Comicon
Una massa di boriosi con i Fubu
Troie con la scogliosi ma che fanno posing più di Honey Boo Boo!
Non mi dire “minchia c’è crisi”
Non la vedi la vetrina? C’è la fila per le Yeezy
I dubbi ci han divisi ci han distrutti e poi uccisi
Spero che esplodiate tutti, Take it ISIS

Testo Stronzo Nitro