Leggi il Testo Ricordati Di Ricordare Claver Gold. “Ricordati Di Ricordare” è una canzone di Claver Gold estratta dall’album “Requiem“. Ricordati Di Ricordare lyrics

Testo Ricordati Di Ricordare Claver Gold

Ricordati di ricordare
E del nostro mare

Chissà se ti ricordi ancora di quel giorno che distratti noi ci siamo visti
Con i miei amici, senza affetto consumavo Whisky
Facevo ancora parte dei presunti artisti e
Sorridevo con la bocca ma piangevo dentro gli occhi tristi
Di te vestita di vergogna sotto l’armatura
Di me che ripetevo: un giorno diverrai matura
Di noi che sapevamo bene non ci fosse cura
E stringevamo forte ogni momento senza aver paura (paura)
E tutto lento si stava sciogliendo
Come orologi molli, nei nostri sogni folli
Neanche le mani che si intrecciano fermano il tempo
Mentre il tuo passato è diventato inchiostro su quei fogli
Ora i tuoi punti per le mani e quel profumo buono
Sembra danzare sulla stanza e mi chiede perdono
Quella poltrona di velluto è diventato un trono
Ed il tuo sguardo sembra dirmi che non sai chi sono

Ora che il tempo sa volare ed il nostro mare
Sta cancellando anche ogni piccolo particolare
Ora non sai nemmeno più cosa vuol dire amare
Ricordati di ricordare

Suonava il vento da fuori
Muoiono i fiori, bussano i tuoni
Prima che anche Dio qui ci lasciasse soli
Senza più facce, noi senza copioni
Senza più il coraggio di guardare fuori
Dove i ricordi tuoi non hanno colori
Io pregavo Dio non ci lasciasse soli
Tu che non torni, amore tu che non voli
Tu che ne sai, di noi dimenticherai

Tu metti la cipolla in frigo e raccogli detriti
Cerchi e non trovi i vestiti
Giri per casa e ti chiedi: dove saranno spariti?
Alcuni li ho piegati e posti sopra i miei spartiti
Altri invece li ha indossati il tempo e si sono scuciti
Quei fili danno vita ad ombre, convinzioni e forme
Sono il confine del tuo cuore che da tempo dorme
Io ti cercavo dentro gli occhi di tutte le donne
Ed ora cerchi casa con l’istinto e seguendo le orme
Quando l’estate ci portava un nuovo temporale
Io che cercavo in rete cosa è un lobo temporale
Tu dipingevi la parete e scendevi le scale
Bella come il cielo di Norvegia, luce boreale
E ora quanto male fa questa verità
Cerchi la pace dentro un soffio di lucidità
Per ogni istante che ora viene ora un ricordo và
Tornare a casa ed incontrarti soltanto a metà

Ora che il tempo sa volare ed il nostro mare
Sta cancellando anche ogni piccolo particolare
Ora non sai nemmeno più cosa vuol dire amare
Ricordati di ricordare

Suonava il vento da fuori
Muoiono i fiori, bussano i tuoni
Prima che anche Dio qui ci lasciasse soli
Senza più facce, noi senza copioni
Senza più il coraggio di guardare fuori
Dove i ricordi tuoi non hanno colori
Io pregavo Dio non ci lasciasse soli
Tu che non torni, amore tu che non voli
Tu che ne sai
Suonava il vento da fuori
Muoiono i fiori, bussano i tuoni
Prima che anche Dio qui ci lasciasse soli
Senza più facce, noi senza copioni
Senza più il coraggio di guardare fuori
Dove i ricordi tuoi non hanno colori
Io pregavo Dio non ci lasciasse soli
Tu che non torni, amore tu che non voli
Tu che ne sai, di noi dimenticherai

Testo Ricordati Di Ricordare Claver GoldTesti Requiem Claver Gold