Leggi il Testo Spettri Ministri. “Spettri” è una canzone dei Ministri estratta dall’album “Fidatevi”. Spettri Lyrics

Testo Spettri Ministri

Gli altri apostoli non l’hanno presa bene
Ora son tutti in fila per tradire
Abbiamo ancora dei problemi con gli spettri
Coi desideri, con il calcare
La follia dei matrimoni cercati
La magia dei matrimoni combinati
Se m’intervistano che cosa gli dico?
Che gli ho dato un braccio e mi son tenuto

Io voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita
Voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita

Tutti in piedi sopra i banchi per dire
Che i banchi devono scomparire
Macchine che san guidare da sole
Girano la notte senza una ragione
Io intanto cerco di amare le persone
Concentrazione, concertazione
Un cannocchiale, una finestra sul cortile
Io che guardo gli altri per capire

Io voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita

Voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita
Voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita

La mia libido è un’azienda come le altre
D’amministrare, da contabilizzare
Un impegno gigante, una spina nel sangue
Una storia qualunque, dovunque, comunque
Una storia qualunque, dovunque, comunque

Voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita
Voglio solo pagare una persona che
Che mi metta in ordine la vita
Che mi faccia da servo e da padrone
Che mi dica non è ancora finita
Che mi dica non è ancora finita
Che mi dica non è ancora finita

Testo Spettri Ministri