Leggi il Testo Noi non vi vogliamo Drimer. “Noi non vi vogliamo” è una nuova canzone di DrimerNoi non vi vogliamo Lyrics

Testo Noi non vi vogliamo Drimer

Una mattina mi sono svegliato
Ma non ho trovato l’invasore, tutt’altro
Un condannato, un’incoerente e un razzista
Che si sono uniti per cercare di governare lo stato
E quella dopo ancora peggio
Qualche giornale titolava “il centrodestra sfiora il 40%”
La colpa è dei giornali e lo schermo
Che inculca nella gente la paura del diverso
Ma contano i voti in primis
Perciò non stupisce che insieme ai clandestini
Ora vorreste rimuovere anche i vaccini
Matteo stai sereno è tempo di politiche
So che ci salverai anche dalle scie chimiche
E Giorgia io non sbandierei i metodi miei
Dopo l’annuncio di un figlio fuori dal matrimonio al Family Day
Come una vera donna di sani valori
Che per la poltrona però ha deciso di allearsi con Berlusconi
È l’ora che tutti sappiano
Un voto a Forza Italia è una preghiera per Dell’Utri e Mangano
Non chiedermi quanti giorni brutti mancano
La risposta è pochi finché tutti cantano

20 anni che ci provate
Ma non vi vogliamo
20 anni che ci cercate
Ma non vi vogliamo
Ancora che ci chiamate?
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo

20 anni che ci provate
Ma non vi vogliamo
20 anni che ci cercate
Ma non vi vogliamo
Ancora che ci chiamate?
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo

Vi sembra superficiale? Se volete approfondiamo
Ho il vostro programmino in mano
Leggo che volete togliere la Fornero e introdurre il vincolo di mandato
Ma quel provvedimento chi è che l’ha votato?
Rispedirli tutti in Africa? Ribadisco
Nel ’18 in Libia si pratica lo schiavismo
E prima di chiudere i centri culturali islamici
Potremmo pensare a quelli che ancora inneggiano al fascismo
Una tassa uguale per tutti, roba da matti
Briatore si sta già leccando i baffi
Mentre i figli dei più poveri anziché aiutarli
Dovranno farsi un anno di leva per irreggimentarli
Leggo che per voi la difesa è sempre legittima
Aspetto che sia un bambino ad esserne vittima
E credo anch’io nel ruolo delle forze dell’ordine
Ma dopo il G8 anche in un po’ di coscienza critica
La vostra non è politica è demagogia
E “Dalla Vostra Parte” non è dalla parte mia
Belpietro il meglio che abbia fatto è licenziarsi
Aspetto lo seguiate anche voi altri
Se è vero che…

20 anni che ci provate
Ma non vi vogliamo
20 anni che ci cercate
Ma non vi vogliamo
Ancora che ci chiamate?
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo

20 anni che ci provate
Ma non vi vogliamo
20 anni che ci cercate
Ma non vi vogliamo
Ancora che ci chiamate?
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo
Noi non vi vogliamo

Nel ’38 le leggi razziali
Ottant’anni dopo si parla di razza bianca alle Regionali
Nel ’28 lo stato muore
Novant’anni dopo l’estrema destra non cambia colore
Anzi si presenta alle elezioni
Affiancando un criminale che spara alle persone
E devo dire che il silenzio delle istituzioni
Mi desta non poca preoccupazione
Non sto dicendo che siate fascisti
Ma che state alimentando quel clima perfetto
All’interno del quale un ignorante che non ha mai studiato
Si fa fottere dai nostalgici del ventennio
In un paese conscio del proprio passato
Roberto Fiore il suo partito non l’avrebbe fondato
Mentre chi professa purghe culturali
Andrebbe citato per attentato alla democrazia di stato
Dicono “bro, dovresti smetterla”
E così la musica italiana si nasconde nell’ora più tetra
Ma il 4 marzo si vota
Ricorda di farlo con la testa, non soltanto con la tessera
Noi non vi vogliamo!

E i miei amici del Sud
Non vi vogliono no
E i miei amici del Centro
Non vi vogliono no
I miei amici del Nord
Non vi vogliono no
Non vi voglio, non vi voglio, non vi vogliono no
E i miei amici dell’Est
Non vi vogliono no
E i miei amici africani
Non vi vogliono no
I miei amici latini
Non vi vogliono no
Non vi voglio, non vi voglio, non vi vogliono, no!

Testo Noi non vi vogliamo Drimer