Leggi il Testo Sedici noni Ape. “Sedici noni” è una canzone estratta dal nuovo album di ApeThe Leftovers“. Sedici noni Lyrics

Testo Sedici noni Ape

Luce dal finestrino passano due dita d’aria
guardo il sole che sorge il mondo neanche se ne accorge
sto in fissa sui particolari quotidiani
ma per me già da domani ricordi lontani
mi chiamo Monty rispondo solo dal sesto squillo
astro nascente nel giro se appaio brillo
non ho mai avuto un sogno soddisfo un bisogno
sfamo la dipendenza di chi ha scelto li tengo in pugno
nei club mai fatto coda ingresso di servizio
tavolo riservato mi tolgono ogni sfizio
gorilla alle mie spalle è un lavoro rischioso
più che pericoloso sono prezioso

La sera in cui son arrivati stavo per uscire
mi sbatte in faccia il mandato comincia a perquisire
mi provoca gli tengo testa ma non sto tranquillo
ho già capito che lui sa sta quasi per dirlo
sedici noni sullo schermo il film della mia vita
lei che mi guarda io le sorrido so già che è finita
san dove mettere le mani vanno dritti al punto
trovano i soldi e un kilo sanno di aver fatto centro
tre contro uno al distretto interrogatorio
non parlo piuttosto muoio sfanculo faccia di cuoio
ho carte di merda buio zero soluzioni pochi spazi
nessuna via di fuga sono cazzi…

L’utima cena l’ultima sera l’ultima notte da umo libero
tra amici di vecchia data e persone che neanche considero
consigli che neanche mi sfiorano allusioni che danno fastidio
o in gabbia mantieni il silenzio o diventi un caso di omicidio
poi vedo lei in pista che balla dubbi che prendono il sopravvento
sapeva troppo ma fa troppo male pensare ad un suo tradimento
gli amici si atteggiano a luttto stasera finisce tutto
per me non esiste domani conta soltanto domani
dietro le sbarre è sopravvivenza ogni giorno si rischia la vita
conta restare in piedi se solo vacilli è finita
mio padre si sente colpevole ma è il primo che ha infranto le regole
lei piange per l’ultima volta pensava che fossi intoccabile

Lividi sul volto sole in faccia il cuore si spezza pressione schiaccia
immagino un mondo diverso pace silenzio deserto
l’ultimo whisky col mio veccio poi ci salutiamo
clandestino al contrario tramonto messicano
se vai non devi più tornare ti ritroveranno
piaci alla gente in poco tempo anche li ti ameranno
chiamerai Nat fra qualche anno avrai la tua famiglia
un altra chance un nuovo inizio a migliaia di miglia
una via d’uscita una nuova vita
mi aggrappo alla speranza che non sia finita
ma quello che fai ti ritorna non ci pensi ma in fondo lo sai
c’è mancato poco che non succedesse mai….

Testo Sedici noni ApeThe Leftovers Testi