Male ma neanche tanto.

Altra uscita per il rapper torinese Blue Virus che direttamente e solamente su Spotify, sceglie una playlist e la mette online, chiamandola “Fino a qui tutto male“.

Ma non è una playlist normale, nossignore.

Perché i pezzi estratti da tutti i suoi lavori, diventano ad un tratto più profondi di quanto non lo siano già. In questa raccolta di “file audio”, Blue Virus commenterà il brano raccontandone la nascita, lo sviluppo e l’idea che c’è dietro quella realizzazione.

Un’iniziativa davvero interessante resa possibile dalla coadiuvazione dell’RKH Studio che, non esclude, di continuare il filone intrapreso con altri pezzi o altri artisti.

Ascolta su Spotify