E’ Guinness World Record per il duo dei Blues Brothers di radio3i, la radio privata più ascoltata della Svizzera, entrati nella storia della maratona radiofonica più lunga al mondo, in due, senza dormire, oggi 14 febbraio alle ore 16.00 con 100 ore, 2 minuti e 20 secondi.

La sfida, iniziata un po’ per gioco, un po’ per pazzia, è partita sabato 10 febbraio alle ore 12.00.   Il record da battere era di 100 ore, in mano a due dj belgi , Peter Van de Veire ed Eva Daeleman, dal 2015. Da allora più coppie di speaker radiofoniche hanno tentato di superalo, senza successo!

A decretare l’entrata nel Guinness dei Primati dei Blues Brothers di radio3i,  il giudice ufficiale del World Guinnes Record, Lorenzo Veltri, già assistente nella trasmissione di Canale 5 dello Show dei Record condotta da Gerry Scotti.

La sfida vinta: Essere ON AIR, H24, per almeno 100 ore, sempre in due, con soli 5 minuti di pausa all’ora, cumulabili, da usufruire sempre insieme per dormire, rilassarsi e andare in bagno. Due testimoni si sono alternati ogni 4 ore per verificare pause, durata degli interventi, ospiti e tutti gli aspetti della vita quotidiana dei conduttori. A disposizione un mini studio arredato ad hoc con 1 cyclette, una piccola palestra, un divanetto, un frigo, un forno a micro-onde e una TV.  A visionare le loro performances e decretare il Record, Il giudice ufficiale del World Guinnes Record, Lorenzo Veltri, che ha dichiarato: ” il regolamento è stato pienamente rispettato e, dopo tutti i controlli, possiamo dichiarare che Michael Casanova, Maxi B e radio3i entrano a far parte del Guinness World Record per la maratona radiofonica più lunga del mondo”

da sx Michael C. Maxi B_50 ORE superate_Guinness World Record
da sx Michael C. Maxi B_50 ORE superate_Guinness World Record

Ma chi sono i  Blues Brothers di radio3i? Sono un duo di dj, trai più folli e peggio assortiti al mondo, che conduce dal 2013 il programma “Blues Brothers”, Morning Show di radio3i, all’insegna dell’ironia e del divertimento. Premiati fin da subito, dagli ascolti (20.2 di Share), sono ideatori e conduttori anche di “In Ticino non c’è mai niente da fare” in onda su Teleticino, la cui pagina Facebook raggiunge una media di 50’000 view.  Maxi B, è il più piccolo, di statura e il simpatico del duo… 43enne svizzero, rapperquasi in pensione, ha al suo attivo 4 dischi ufficiali di cui due prodotti da Fabri Fibra #fabrifibra e Universal Italia e una serie di tour e live alle spalle. Michael Casanova è il bello per definizione. Ex portiere professionista di calcio, Michael ha militato in FC Lugano con alcune presenze anche nelle nazionali giovanili. Appesi guanti e scarpini al chiodo a soli 24 anni, malgrado gli esperti lo indicassero come un possibile fenomeno del calcio svizzero, dal 2013 ha cambiato totalmente vita e lavoro. Nei momenti meno opportuni non è raro sentirlo balbettare..

La loro diretta è stata seguita su radio3i e su teleticino.ch H24 in una sorta di mini reality che ha raggiunto un tale successo tale di ascoltatori e telespettatori che l’appuntamento quotidiano su Teleticino è diventato, in poche ore, un reality vero e proprio. Ascoltatore, Telespettatori e pubblico social hanno tifato fin da subito per i Blues Brothers inviando messaggi, oltre 8.000, contattandoli al telefono, presentandosi in radio per abbracciarli o sostenerli. I dati registrati da Teleticino sono sbalorditivi per una piccola tv regionale, ancor più se letti nel contesto della settimana di vacanza di Carnevale: 78’400 contatti, con il 6% di ascolto sulle 24 ore. Oltre il quadruplo degli ascolti medi sulla giornata che l’emittente del Canton Ticino realizza normalmente.