Il nuovo anno di Walino inizia sulla continuità dei progetti incominciati l’anno scorso. Infatti, il rapper e beatmaker barese ha lanciato da pochi giorni il nuovo singolo dal titolo “Affari” che, insieme a “Icona”, rappresenta il biglietto da visita di “Cave Canem”, il suo disco di prossima uscita.

«Non perdere la memoria / Un hijo de puta non scorda niente»

Come nel precedente brano, “Affari” ha come protagonista l’autore e le sue emozioni usate come espediente narrativo per raccontare sia quanto vissuto nella sua Bari sia i propri valori morali tra cui l’affetto ricevuto nel suo quartiere dalle persone a lui care e l’autostima che lo tiene ben lontano da chi non crede nella sua musica cercando di concludere soltanto affari. Non solo nel testo, tutto questo è rappresentato in maniera molto decisa anche nel video che accompagna la canzone, girato da Stefano Caggianelli tra le strade baresi e la “Corte Altavilla Relais & Charme” di Conversano, dove troviamo diversi suoi amici (come Max Il Nano, suo compagno nei Bari Jungle Brothers), dei bambini che si divertono a crescere con i più grandi e un businessman con il quale l’artista si contende una valigetta all’interno della quale è contenuto il prossimo disco.

La traccia, prodotta dallo stesso Walino e da Kif Kiffen, presenta delle sonorità trap con delle liriche che spaziano dal rap più classico fino alle cadenze più lente e scandite dall’autotune in voga nella trap, legandosi in un’armoniosa melodia che rende davvero piacevole l’ascolto.

Nell’attesa del disco, non resta che ascoltare “Affari” sulle piattaforme di streaming e guardare il video su YouTube.

Condividi
Donato Cerone
Freelance thinker. Adoro l'economia, ma la tradisco con la comunicazione ed il marketing. Amo il rap e l'hip hop culture, ma ho il vizio del rock. Cogito ergo scrivo su Hano a.k.a. Tutto quello che scrivo è riconducibile solo e soltanto al mio pensiero anche quando differisce da quello degli altri Hanengers.