Correva con affanno il 1997, quando il rap cominciava a buttare fuori la capoccia fuori dalla vagina delle masse, e in questi due video vediamo un giovane Enrico Silvestrin, per MTV, farci rivivere quell’evento.. l’Hip Hop Village.

In questi due video Silvestrin incontra dei giovanissimi Neffa, Deda, Danno e Ice One

Silvestrin: “La scena Hip Hop italiana non è una scena unita, probabilmente avrebbe bisogno di uno spirito d’assieme e invece è assente perchè c’e’ tantissima rivalità, c’e’ chi se la gufa addosso..”
Neffa: “Sono i classici discorsi che fanno si che una persona esterna a questa cultura, tutta una serie di problematiche sembrano delle robe da ragazzini isterici, a differenza di quello che può essre il rock n roll o qualsiasi altro genere musicale questa musica è basata fondamentalemnte sul rappresentare, e questo rappresentare è far si che il tuo stile sia così connesso alla tua anima, quando tu lo stai facendo nel modo corretto, per cui se tu, ti trovi a fronteggiare un’altra persona che ha uno stile fiacco e tu sai che sta fingendo e sta costruendo una cosa […] rende quasi impossibile non avere dei dissapori anche personali”

Senza stare a dire le solite minchiate, vi lasciamo ASCOLTARE, GUARDARE e VIVERE questo momento… e fare un punto della situazione, con voi stessi e con noi.

Guarda i video nell'articolo dove Enrico Silvestrin parla con Neffa, Deda, Danno Colle Der Fomento e Iceone all'#HipHopVillage

Pubblicato da Hano.it su Sabato 16 dicembre 2017