Leggi il Testo Singolo D’Oro Enzo Dong. “Singolo D’Oro” è il nuovo singolo di Enzo Dong prodotto da Ceru.

Testo Singolo D’Oro Enzo Dong

Enzo Dooo
Eeeeh

Ooooh ooooh
Dong è tornato, tu chiama gli sbirri
Ooooh ooooh
Prima che mi fotto la Lamborghini
Ooooh ooooh
Chiamo la Vodafone e risponde Ghali
Ooooh ooooh
Mi chiedo: “Ma se fosse Dio il vero criminale?”
Ooooh ooooh
Dong è tornato, tu chiama gli sbirri
Ooooh ooooh
Prima che mi fotto la Lamborghini
Ooooh ooooh
Chiamo la Vodafone e risponde Ghali
Ooooh ooooh
Mi chiedo: “Ma se fosse Dio il vero criminale?”

Mi sono promesso un giorno gireremo in limousine
Butteremo la roba cinese di Supreme
Questo è il tuo anno finchè non esce il mio cd
Sei come gli amici falsi, sparisci Houdini
Mia mamma ha detto: “Lascia stare quella cessa
Le hai dato troppo amore, lei solo la fessa”
La mia ex sta cercando di farmi ingelosire col suo nuovo ragazzo ma non mi interessa
Quando arrivo grido: “Pistaa” eh
Non sei nessuno bro, questa è la mia festa e quindi non ti metto nella lista eh
Non ti chiamo più “Bro”, non hai palle, cambi sesso quindi poi ti chiamo “Sista”
Cambio il numero di targa
La tua puttana nella foto non ti tagga
Mica il tuo rapper [?] usa e getta
Io ti vedo negli USA come David Guetta
Mi prendo tutto frate come con Nas oh
Brindo alla salute, dopo collasso
Sono ciò che vivo, vengo dal basso
Suono dal vivo ma non so cos’è un basso
Scusa, sono ignorante e ti ignoro
Voce di merda, frate tu un usignolo
Tu mi dici: “[?]” ma hai provato l’ingoio
Guadagno mille punti prima del mio singolo d’oro

Ooooh ooooh
Dong è tornato, tu chiama gli sbirri
Ooooh ooooh
Prima che mi fotto la Lamborghini
Ooooh ooooh
Chiamo la Vodafone e risponde Ghali
Ooooh ooooh
Mi chiedo: “Ma se fosse Dio il vero criminale?”
Ooooh ooooh
Dong è tornato, tu chiama gli sbirri
Ooooh ooooh
Prima che mi fotto la Lamborghini
Ooooh ooooh
Chiamo la Vodafone e risponde Ghali
Ooooh ooooh
Mi chiedo: “Ma se fosse Dio il vero criminale?”

Dove ognuno nasce giudicato
Non giudicare Enzo Dong
Dove ognuno nasce giudicato
Non giudicare Enzo Dong

Testo Singolo D’Oro Enzo Dong