Chi ascolta Guè Pequeno avrà sicuramente notato la sua grande passione per le marche di lusso, nelle migliaia di rime che ha scritto infatti ne cita tantissime, soprattutto negli ultimi album.
E non stiamo parlando delle solite Nike, Adidas ecc… e non stiamo parlando neanche di “marchette” come spesso capita nelle canzoni di alcuni rapper.

Il “lavoro” di Guè Pequeno è più ricercato, le marche che nomina nei suoi brani sono spesso brand di lusso, quasi a voler segnare un “passaggio”, una sorta di “auto-promozione” nel mondo del jet set.

Come dire “io queste marche me le posso permettere, voi altri rappers… no“.

Quindi ascoltando Guè, oltre a godere delle sue hit, ho imparato anche tanti marchi che non conoscevo (essendo cresciuto con il rap di Bassi Maestro che non si è mai spinto oltre ai Timberland Boots!) e spinto dalla curiosità sono andato a vedere più nel dettaglio di cosa si tratta.
(i prezzi indicati sono estratti dai rispettivi siti internet)

E suo padre è troppo losco, sì, vuole tirarmi un bossolo
Morirò in Alexander Wang

Siccome Guè Pequeno ci tiene a essere impeccabile anche nel caso in cui gli sparino addosso (anzi probabilmente gli girerebbero i coglioni se il proiettile sgualcisse il vestito), ecco che chiama in causa Alexander Wang, ovvero uno stilista statunitense di origini taiwanesi divenuto anche stilista della famosa maison Balenciaga. Quello nella foto è uno dei suoi capi di vestiario, un giaccone per la precisione, del costo di 2130 euro.

Mo cambio vita, occhiali Dita
Cassa in ceramica, pussy arabica
Yamamoto, t-tette in foto
Giacca Margiela se fuori si gela

Premettendo che non penso che la “pussy arabica” sia una nuova fraganza della Nespresso, concentriamoci sulle due marche nominate in questa strofa del pezzo “Nouveau Riche”. I Dita sono occhiali studiati (ovviamente) per gli amanti del lusso e dell’eleganza, il modello da sole in foto ad esempio ha il valore di 1500 euro.

Mentre “Margiela” è un brand di haute- couture proveniente da Parigi, protagonista delle sfilate nella capitale francese.
Una giacca come quella di cui parla Guè Pequeno nel brano potrebbe essere ad esempio quella che vedete nella foto. Costo:  1295 euro.


Con Amex nere e Visa oro che la schiangano
Due mezze filippine in Philippe Plein triangolo

In questo caso l’attenzione di Guè potrebbe essere richiamata più dalle due mezze filippine che dall’abito che indossano… In ogni caso si parla di Philippe Plein, stilista tedesco ideatore della Maison di abiti di lusso che porta appunto il suo nome. L’abito indossato dalle due mezze filippine potrebbe assomigliare a quello della foto qua sotto, che costa 2798 €.


Nuove Louboutin
G nuovo lupin
Zio lo sai che spacco di più

Christian Louboutin è uno stilista calzaturiero francese, creatore dell’omonima boutique di lusso, divenuto famoso in tutto il mondo grazie a un paio di scarpe dalla suola rosso scarlatta.
Giusto per farvi un esempio, il modello in foto ve lo portate a casa con soli 945 €.


Potrei metterle ai piedi un bel paio di Zanotti
e portarla via da te per quattro o cinque notti

Continuiamo a parlare di scarpe e parliamo di Giuseppe Zanotti, stilista italiano specializzato in calzature da donna che ha iniziato aprendo una boutique a Milano alla quale ne sono seguite altre in ogni angolo del globo (Parigi, Londra, Dubai, solo per nominarne alcune).
Il modello di cui parla Guè nella sua canzone potrebbe essere ad esempio quello della foto sottostante, il cui prezzo è 1150 Euro.


Ci sentivamo quasi dei
Volevi conquistare il mondo su un paio di Casadei

Chiudiamo l’argomento calzaturiero con un’altra boutique di lusso, anche questa italiana, specializzata nella realizzazione di scarpe con materiali preziosi. Stiamo parlando delle “Casadei” indossate dalla donna protagonista della canzone “Oro e diamanti” della quale abbiamo riportato un piccolo estratto.
Il particolarissimo modello di decolletè nella foto qua sotto si chiama “Maxi Chain” e costa 970 euro.

Restiamo nella stessa canzone (Oro e diamanti) ma cambiamo completamente tipo di prodotto:


Aspetto che ogni lacrima si asciuga
Con qualche bottiglia di Beluga

Quando dice “Beluga” Guè non si sta riferendo al simpatico cetaceo bianco, ma ad una marca di Vodka molto famosa, proveniente (come è facile pensare) dalla Russia. Curiosando su Amazon ho trovato questa confezione che vi permetterà, con soli 119 euro, di asciugarvi le lacrime come Guè Pequeno.

Ancora la canzone “Oro e diamanti” contiene un altro riferimento ad un brand di lusso:


Io non voglio se non voglio ma
Tu brilli come il mio Audemars

Eh si, perché è facile nominare il Rolex quando si parla di orologi… Ma Guè, da vero appassionato, ci tiene ad approfondire l’argomento e ci presenta il suo “Audemars Piguet”, noto marchio produttore di orologi di lusso fondato da Jules Louis Audemars ed Edward Auguste Piguet nel lontano 1875 (trent’anni prima del Rolex). Anche qui parliamo di orologi di altissimo valore, ad esempio quello della foto ha il prezzo di 29.900 euro.


Se potessero i falliti che hanno gli occhi su di me
Mi lancerebbero il laser come il tipo degli X-Men
Odiano sta giacca qua da 4K di Balmain
Balenciaga su di un guercio per non far vedere che
Anche io ti guardo infame, sai che non c’entra il Rap

Non ho fatto fatica a trovare la giacca da 4k di cui parla Guè Pequeno in questo brano, infatti il prezzo del modello che vedete nella foto qua sotto è di 4550 euro. Per la cronaca, Balmain è una casa di moda fondata nel dopoguerra dallo stilista francese Pierre Balmain.

Mentre gli occhiali Balenciaga che il Guercio usa per non farsi sgamare dal tizio che sta guardando male, potrebbero essere quelli della foto qua sotto, che costano 420 euro.


e se ti piace hardcore, e sei uno schianto come un Concorde
d’accordo ti schizzo sui Tom Ford

Ognuno schizza su ciò che ritiene più opportuno… certo che su un paio di occhiali da 525 dollari come quelli in foto, beh.. è tutta un altra cosa. Per curiosità, il fondatore del marchio Tom Ford è Thomas Carlyle Ford noto, oltre che come stilista, anche come regista e sceneggiatore. Nello store online, oltre agli occhiali possiamo trovare scarpe, borse e accessori vari.


Oyster Perpetual e aragoste
Fra fatti due domande, fra datti due risposte

Anche in questo caso devo ammettere che alla prima volta che ho sentito questa rima non avevo idea di che cosa parlasse Guè Pequeno dicendo “Oyster Perpetual“, poi grazie alla mia ricerca ho scoperto trattarsi di una particolare collezione di Rolex che fa dello stile classico e della semplicità il suo punto di forza. Sono orologi con prezzi più accessibili, ma sempre bellissimi. Il modello in foto costa 5300 €

Voi conoscevate questa collezione di Rolex?
E quante delle altre marche conoscevate?
Potremmo andare avanti ancora ma chiudiamo qui la carrellata, e facendo un piccolo calcolo… con il nostro shopping virtuale in compagnia di Guè Pequeno abbiamo speso poco più di 51.000 €… Non male.

Ora però vado che ho visto dei pantaloni in saldo da Zara a 19,90 €!
Alla prossima!

Condividi
Appassionato di hip hop da ormai quasi vent'anni, dopo qualche esperienza in proprio sul web approda definitivamente su Hano. Si occupa della rubrica dedicata agli emergenti e ai Graffiti