Leggi il Testo Magia nera Ghemon. “Magia nera” è una canzone estratta dal nuovo album di Ghemon: “Mezzanotte“. Acquista il CD o Vinile.

Testo Magia nera Ghemon

Quando il cervello gravita sopra il caffè
E i sogni viaggiano decappottati su un coupé
Strani arcani, chiusi in buste anonime
In grembo hanno il mio nome su un proiettile
I salti a vuoto delle volpi di città
La sete in prosa in periodo di siccità
Il giorno in cui ho scoperto la normalità
Fu una rivelazione a base chimica

Quest’attimo richiede un sacrificio
Uno scudo invisibile contro la magia nera
In transito su pezzi di lamiera
Con la voglia incrollabile e gli occhi di una pantera
Che sta studiando la sua preda

Lasciato il fato ai libri di statistica
Amare è una tarantola che pizzica
Sedute vuote, preghiere alla fine della funzione
La faccia di Dio contro la rete di recinzione
La gara eterna tra arieti di pari età
L’attività, la TV non ha varietà
Convinto che ho ragione, lo dimostrerò
Che questo incendio un giorno mi sia prospero

Quest’attimo richiede un sacrificio
Uno scudo invisibile contro la magia nera
In transito su pezzi di lamiera
Con la voglia incrollabile e gli occhi di una pantera
Che sta studiando la sua preda

Ed ogni parola sospesa
è un satellite
Ogni presa di coscienza
è una termite
Con la giacca e con le scarpe di vernice
Un istinto mi divide

Quest’attimo richiede un sacrificio
Uno scudo invisibile contro la magia nera
In transito su pezzi di lamiera
Con la voglia incrollabile e gli occhi di una pantera
Che sta studiando la sua preda

Testo Magia nera Ghemon