Leggi il Testo A casa mia Ghemon. “A casa mia” è una canzone estratta dal nuovo album di Ghemon: “Mezzanotte“. Acquista il CD o Vinile.

Testo A casa mia Ghemon

Mi spingi sai
Hai i modi di una geisha con un samurai
Hai un fondo schiena che è un oggetto di design
Il tempismo è perfetto più di un panerai
è l’ora X ormai
Prendimi consapevolmanete
Mentre oscilli il ventre sulla mia
Energia corrente
La mia bocca mente
Dentro più segreti di una spia
E creo entropia

Se ti fisso un disco inizia a girare
Vorrei spogliare la tua fantasia
Stanotte dormi a casa mia
Ed ho il vizio di calibrare, puntare e poi via
A letto nudi subito
Noi due in un corpo unico

Puoi fingere
Ma dal principio hai gli occhi su di un principe
E provi eccitazione, ma è risibile
Se ti mordi le labbra per resistere
Ma è bello se lo fai
Quando ti sfioro sei bollente
Mentre strusci i seni sulla mia
Struttura imponente
Sei la mia katisha
Mia amata lena, mia vera eminenza grigia
E mia utopia

Se ti fisso un disco inizia a girare
Vorrei spogliare la tua fantasia
Stanotte dormi a casa mia
Ed ho il vizio di calibrare, puntare e poi via
A letto nudi subito
Noi due in un corpo unico

E quando stiamo assieme il mondo si ferma per noi, per noi
Le mani nelle mani ormai è notte tardi tu resta se vuoi

Se ti fisso un disco inizia a girare
Vorrei spogliare la tua fantasia
Stanotte dormi a casa mia
Ed ho il vizio di calibrare, puntare e poi via
A letto nudi subito
Noi due in un corpo unico

Se ti fisso un disco inizia a girare
Vorrei spogliare la tua fantasia
Stanotte dormi a casa mia
Ed ho il vizio di calibrare, puntare e poi via
A letto nudi subito
Noi due in un corpo unico

Testo A casa mia Ghemon