Rkomi - Io in terra, l'album
Rkomi - Io in terra, l'album
Loading...

Leggi il Testo La Solitudine Rkomi. “La Solitudine” è estratto dall’album di RkomiIo in terra“. La Solitudine Testo.

Testo La Solitudine Rkomi

Un fiume in piena la mia penna
Io in Terra, a me la scelta
Ma che bel castello
Vuoi una stanza anche te?
La sai bene la parte
Ora che ho un piede in due scarpe
Non c’è nessuno di sotto
Pronto a prenderti al volo
Ora il frigo è un po’ meno vuoto
Riso di ieri un po’ meno solo
Per una quota come è pura
Timi addirittura
E trovo il centro, me lo tengo stretto
Come un telo bianco
No con te non parlo
Certe sere se le portasse l’alcol
In curva come Kimi Raikkonen
Sulle mie Air Force nuove
(Senti, Rkomi, brr, brr)

Vuoi il mio posto, che novità
Giro il mondo senza muovermi da qui
Parla-no la mia lingua, la lingua del quartiere
La mia lingua, la lingua del quartiere
Dottore, non le regge la scrivania
Al capo non fai pena, nè compagnia
I miei scendono a patti
Una patina di ghiaccio
E pattinavo nel mio pianerottolo
Il tipo se la beve ma non fa per me, non fa per me, non fa per me
Il dottore se la beve, ma non va giù a me
Non va giù a me, non va giù a me

Scambio notte e giorno
Sono otto al mmogra
Mamma mi vede più su YouTube che in zona
Per il soldo soldatini, ti rigano l’auto
Nuova scuola, Omar
Il blocco odora d’odio
Il domopak al posto di blocco
Stavolta è quella buona, provala
Mi stanno sotto i piedi come insetti
E so che con i versi che ho forse la prossima volta
Ci esci di testa come Cobain
Come con lei
Tra le cosce sue [?] in soccorso
Da quando è uscito “Solo” sto solo
Nella noia le mie nottatacce
Le prevedo come Nostradamus
Ci ripenso quando torno in me
Ma sono ancora intero, quale funerale
A casa è un forno
Al fuoco io ci corro contro
Amiamo farci male
Dormo meno al pensiero
Scendo pendejo, parole al vento

Vuoi il mio posto, che novità
Giro il mondo senza muovermi da qui
Parla-no la mia lingua, la lingua del quartiere
La mia lingua, la lingua del quartiere
Dottore, non le regge la scrivania
Al capo non fai pena, nè compagnia
I miei scendono a patti
Una patina di ghiaccio
E pattinavo nel mio pianerottolo
Il tipo se la beve ma non fa per me, non fa per me, non fa per me
Il dottore se la beve, ma non va giù a me
Non va giù a me, non va giù a me

Testo La Solitudine Rkomi

Lascia un commento

Loading...