Lo scorso giugno si è parlato tanto della presenza di Sfera Ebbasta sulla passerella della sfilata di Marcelo Burlon durante la fw milanese, ma com’è la collezione di County of Milan per la prossima primavera/estate 2018?

Per questa collezione Marcelo Burlon, da sempre innovatore e vicino al mondo del rap italiano, si è ispirato al mondo del Surf, mescolando stampe vivaci con elementi anni ’90 in un mix colorato di streetwear urbano. Un viaggiatore multiculturale, che mescola stili e frammenti, usanze e decori, proporzioni pragmatiche, tessuti tecnici e stratificazioni. Stampe tropicali, blocchi grafici, righe e geometrie. Felpe decorate, parka, camicie boxy, giacche zippate e bermuda. Infine i tessuti, tra cui il nylon, canvas, gabardine e il cotone. Immancabili il parka, le sneakers, gli stivaletti tecnici e gli zaini nelle tonalità del tramonto come il rosso, l’arancio, il giallo, ma anche il nero.

 

 

Marcelo ha deciso che è giunta l’ora di creare un nuovo mondo, non di ricostruirlo. Ed ecco che in questo nuovo mondo, fatto di proprie usanze e di propri territori, la musica rap diventa un tutt’uno con la moda, il giovane rapper Sfera Ebbasta si unisce e si mischia sulla passerella insieme ai vari modelli professionisti. L’idea dello stilista è quella di non essere “troppo moda”, ma di creare qualcosa di reale, che possa unire e rappresentare contemporaneamente diversi mondi, perché è questo il “fottuto futuro”.

Marcelo Burlon
Condividi
Valeria
Classe '81, ascolto il rap da quando nell'89 ho abbandonato Cristina D'Avena per la prima cassetta di Jovanotti "La mia moto" e da lì non ho più smesso.