Loading...

Universal Music Group, leader mondiale nel settore discografico, ha annunciato che dal 1 gennaio 2018 Paul Rosenberg sarà l’Amministratore Delegato di Def Jam Recordings, la label che ha pubblicato il meglio dell’hip hop dal 1984 a oggi. Proprio per continuare secondo questa importante linea artistica, a guidare la label è stato scelto il manager di uno dei rapper più influenti della storia, ovvero Eminem, nonché suo partner in affari. Infatti, Rosenberg è anche il presidente di Shady Records, un’etichetta discografica fondata da lui ed Eminem che ha pubblicato gli album di molti rapper di successo tra cui 50 Cent, D12, Obie Trice, Yelawolf, Slaughterhouse e Bad Meets Evil (il duo firmato Eminem & Royce da 5’9″).

Grazie ai suoi 15 anni di carriera, Paul Rosenberg è diventato sia un importantissimo manager sia un dirigente di rilievo dell’industria musicale non solo con Shady Records, bensì anche con Goliath Artists Inc., una società di management artistico con sede a New York che gestisce le carriere di superstar mondiali come Eminem, Danny Brown e Cypress Hill di cui è sia fondatore sia CEO. Inoltre, Rosenberg ha lavorato come produttore esecutivo di film e serie tv incentrate sul rap come “8 Mile“, “Rich Rich Or Die Tryin’“, “The Next Episode“, la serie di MTV “Gone Too Far“, “Fuse’s A Different Spin” e “Fuck, That’s Delicious” di Viceland. Infine, Rosenberg è il produttore di Shade45, la stazione web radio di Eminem su SiriusXM, e cofondatore del portale RapRadar.com con il giornalista Elliott Wilson. Al di là del rap, Paul Rosenberg è un avvocato.

Rosenberg succederà a Steve Bartels che ha deciso di abbandonare la carica di Amministratore Delegato di Def Jam e, durante l’annuncio, il Presidente e CEO di Universal Music Group Lucian Grainge ha detto: «Negli ultimi quattro decenni, Def Jam ha giocato un ruolo fondamentale nell’elevazione dell’hip hop in quello che oggi è il genere musicale con più impatto culturale del mondo. Il successo di Def Jam con l’introduzione nella cultura di artisti significativi è un risultato diretto della brillantezza imprenditoriale che Russell Simmons e Rick Rubin hanno incarnato nell’etichetta sin dall’inizio. Paul porta con lui non solo un notevole record di successo nell’hip hop, ma un impegno imprenditoriale e una profonda passione per lo sviluppo artistico che si baserà sull’eredità permanente di Rick e Russell». Grainge ha aggiunto: «Vorrei ringraziare Steve Bartels per la sua leadership di Def Jam dal 2014, quando l’etichetta è tornata alle sue radici come un’azienda autonoma all’interno di Universal Music Group. In quel periodo, Steve ha svolto un ruolo fondamentale nel successo di Kanye West, di Justin Bieber, di Big Sean e recentemente  di Alessia Cara tra molti altri». Bartels ha dichiarato: «È stato un onore e un privilegio timbrare i registri Def Jam. Sono orgoglioso della forza e della diversità del roster che abbiamo costruito che continua a riflettere le radici indipendenti su cui è stata fondata. Sono sicuro che l’etichetta è nelle mani sicure non solo di un produttore musicale, ma di un uomo che si preoccupa profondamente degli artisti e continuerà l’eredità di Def Jam in avanti». Russell Simmons, cofondatore di Def Jam, ha dichiarato: «Considero Def Jam il mio patrimonio e non potrei essere più grato della grande cura con cui Lucian e Michele Anthony l’hanno portato in una nuova generazione. Paul è uno dei veri mentori del talento in questo settore e non posso essere più orgoglioso di continuare il mio lungo sostegno alla leadership di Paul in un’epoca in cui l’hip hop è ancora un marchio che nuota in acque alte». Rick Rubin, co-fondatore di Def Jam e leggendario produttore musicale, ha dichiarato: «Def Jam è un luogo dove gli artisti sono liberi di esprimersi nella loro creatività e nella loro visione. Paul viene da un luogo dove gli artisti e la creatività vengono prima. Supporta gli artisti che assumono rischi creativi e li indossa al 100%. Def Jam ha sventolato la bandiera della cultura hip hop e Paul continuerà a farlo». Rosenberg ha detto: «Non esagero dicendo che sono onorato per avere l’opportunità di portare avanti questo marchio. Il nome di Def Jam ha significato tanto per me per così tanto tempo, è un sogno che è riuscito a far parte del prossimo capitolo dell’eredità storica dell’etichetta. Sono entusiasta di poter affrontare la sfida di Lucian nel portare avanti la società con nuovi grandi obiettivi».

Rosenberg continuerà a supervisionare la carriera di Eminem con Interscope Records/Aftermath Entertainment e a seguire Shady Records.

Loading...
Condividi
Donato Cerone
Freelance thinker. Adoro l'economia, ma la tradisco con la comunicazione ed il marketing. Amo il rap e l'hip hop culture, ma ho il vizio del rock.