Ecco in anteprima
Ecco in anteprima "Mezcal" estratta dal nuovo album di Ensi
Loading...

Leggi il Testo Mezcal Ensi. “Mezcal” è estratta dal nuovo album di Ensi: “V”. Mezcal Testo

Live dal Red Bull Studio Mobile! In anteprima una traccia dal mio nuovo album “V” in preorder da domani!

Pubblicato da ENSI su Giovedì 20 luglio 2017

Testo Mezcal Ensi

[Strofa 1]
Accendo torce grosse come ai Giochi
Qua sento solo chiacchiere di blocchi, walkie talkie
Mosse ninja, Jabbawockeez
Ci chiedi strade sulla traccia, spacca sì, ma pochi (Sì, ma pochi)
Gli altri tutti torte in faccia, Steve Aoki
Quei palazzi e motorini sono di Alpignano
Impenniamo anche le auto come Celentano
Qua la zona è calda
Fanno i viali su una ruota come a Philly, ma dagli anni 80′
Frate, non me la bevo la tua storia pazza
Dalle mie parti sono tutti pazzi, oh
Sarà qualcosa nell’acqua
Guardala dall’alto come i droni sul quartiere
La formula funziona e tutti in serie
Cambiano gli attori, non la serie
La forza di una storia sta nel raccontarla bene
Quindi manda da bere, non c’è sofferenza
Manca un po’ di poesia, bro, non mi interessa
Di quanta droga, quanto oro, quanto sei gangsta
Penso a tuo padre che si cura, un lavoro di merda
Alla fine resta il verme, finito il Mezcal
Alla fine resta il verme, finito il Mezcal

[Ritornello]
Chiediti solo che effetto ti fa, non quanto sia vero
Quando vedi il bicchiere a metà, metà è ancora pieno
Chiedimi solo che effetto mi fa, non quanto sia vero
Capita spesso che la verità è peggio di quel che credevo

[Strofa 2]
Da come descrivi le tue zone, la tensione che respiri immagino che vivi in Siria
E se tuo fratello muove tutta quella roba di cognome fai Gaviria
Vuoi spiegarmi come gira?
Io che nella vita, bro, mi arrangio dai duemila
Ho iniziato a farli che c’era ancora la lira
Ora sto attento anche a non stropicciarli che la mia donna non stira
È tutto apposto, bro, tutto apposto
Conosco bene ‘sti lemmi e cliché
Però fai occhio che a fare il grosso
Alla fine becchi quello più grosso di te
Sarà che l’ho già visto, l’ho già fatto, l’ho già detto e pure meglio
Ma non fa per me
O sarà che me ne sbatto
Questo fumo vale oro e c’ho un un ovetto, tipo Fabergè
O sarà che sono onesto
Che vedo ancora qualche cosa di più grande in queste barre a tempo
Oltre lo stile, l’abbigliamento, le fighe, fare i soldi, le fisse, l’atteggiamento
Ma sai che c’è?
Non conta la motivazione, ma il giudizio
C’è il dito inquisitore e tu zitto
Metti il video del mio funerale su YouTube
E vediamo quante view e quanto monetizzo, ah
Mi tocco le palle, tocco il ferro, porta bene, sdrammatizzo
Dici il vero è nella casa, dammi l’indirizzo
Che il più vero qua mi deve due mesi d’affitto
E ora che il piatto è ricco sono tutti qui
In fila tipo le formiche a un pic-nic
Faccio sì sì, vediamo chi resta quando spengono le luci alla festa
Alla fine resta il verme, finito il Mezcal
Alla fine resta il verme, finito il Mezcal

[Ritornello]
Chiediti solo che effetto ti fa, non quanto sia vero
Quando vedi il bicchiere a metà, metà è ancora pieno
Chiedimi solo che effetto mi fa, non quanto sia vero
Capita spesso che la verità è peggio di quel che credevo

Testo Mezcal Ensi

Loading...