Jangy Leeon
Jangy Leeon
Loading...

Leggi il Testo Dirty Game Jangy Leeon. “Dirty Game” è un brano di Jangy Leeon estratto da “L’Era Della Bestia“.

Testo Dirty Game Jangy Leeon

Strofa 1 – Roksico

Vengo a fottere la calma nella pace del tuo ashram
disseto le tue donne, la mia sborra è white rashan
state a bocca spalancata, sorelle kardashian
imbuco nel tuo culo l’ennesima bomba al napalm
esplode la parata, la tua figa è dilaniata
siamo in guerra dichiarata, sento puzza di chiavata
butto giu de rum zacapa sta partita è un tiki taka
questa capra qua è un alpaca, fai la figa chi ti caca
la tua bocca prende fuoco a leccare sto nagamoric
ti gonfi tutta poi in foto sei nina moric
rischi il collasso a annusar la mia dies tonic
la pula in giro sparisco, metal gear solid
mica coco, ganga a poco, un kilo in loco, sottovuoto
entro in gioco fumo todo sacco vuoto siko è loco un terremoto
scardino il tuo crocifisso preghi a vuoto noi già pronti a fare fuoco

Strofa 2 – Jangy Leeon

Non gioco al gratta e vinci bro, gli occhi gonfi licis blue
i piccioli in anticipo e mi ficco le tue bitches move
dicci tu che hai il domani in mano e non ti spicci più
che hai un infame chiaro pero snicci tu (snicci tu!)
questa menina con lo sguardo intenso pero di rovina
ti cucina sotto fuoco acceso senza diavolina (diamantina!)
l’ha ciapada sta maiala di mattina si prepara la cascata la manina di amuchina
fai buon viso che il cattivo gioco ha già sorriso
brindo a sti bastardi con bacardi e un piatto di choriso
ma che bel circo nel tuo disco inciso, dacci un taglio, circonciso
ceno con ste merde poi finisco ucciso
rum e disol in capponi che decapitano sandokan
macchini col grano ma lei succhia solo il bancomat
io spacco i ghiacci anche se il clima è temperato
giochi all’impiccato, cannonate con il team Pirados

Ritornello – Jangy Leeon

Ti fotto tutto quando il gioco si fa sporco, anche lei mi dice porco è: Piracy!
Faccia da lutto perché navigo il mar morto, me lo leggi in volto è: Piracy!
Mi prendo tutto e prima quello che mi han tolto, non rimasto molto è: Piracy!
15 uomini sulla cassa del morto, io sono già risorto, è…

Strofa 3 – Lanz Khan

Cosmo gira nei miei occhi le pupille i mandala
sono varchi nella notte marmi bianchi carrara
long john, lk, giu in cabina è gran gala,
sangue dolce marsala, qua gli quali fan gara
Tic Tac scatta mezzogiorno a saqqara, il flow è un diktat, scanna colonnelli ad ankara
la bestia qui vuole solo una puttana mannara
rimo è gol da centrocampo alla peppino mascara
acqua salata, suicida gallata, una ciarpa a farfalla nel mio cuore al valhalla
la ciurma dei miei soci sta con l’alma lamata dopo prendo l’armata di sti frodi e la mata (la mata)
lirico terrorista da raqqa la vibra fa saltare sopra al beat sta baracca
in strada come un esibizionista a manhattan
battiti di cristo weirdo killa barabba

Strofa 4 – Silla

Sto schermo bolle come sabbia, stufa
sta weeda non aiuta raschia, stucca
cazzo, ti immaginavo uhm si scusa me o succhiavi sotto un reliquiario stupa
metto a dura prova la tenuta, mi nutro di sospiri tra gli illiri di teuta
la biro mia sanguina turchese, faccia a pezzi questa traccia francios lolonnese
i got the keys keys keys sempre piu grandi
ma attorno ho ancora serrature sempre ingombranti
corsari seri vedi quel che basta
ti deprediamo di ogni sogno che hai in tasca
vascello oscuro compagnia della nasca
sulla chiglia fiori di vaniglia madagascar
si la faccio breve paga il volo fra silla faccendiere

Testo Dirty Game Jangy Leeon

Loading...