Loading...

Mudimbi, il chiacchieratissimo rapper di origini italo-congolesi che ha recentemente firmato con Warner Music, è pronto a stupire e divertire tutti con il video ironico e dissacrante di “Empatia” diretto da Federico Cangianiello.

Questo geniale mix di parodie è un chiaro omaggio a quattro classici del piccolo e grande schermo come Baywatch, La Sirenetta, Ghost e Casablanca, anticipato da tre locandine “Mudimbi-style”, in cui Mudimbi si improvvisa eroe del bagnasciuga che si innamora della fanciulla che ha salvato, o sirenetto spiaggiato con tanto di parrucca e reggiseno con conchiglie, un Patrick Swayze 2.0 nella celebre scena del vaso d’argilla e infine veste i panni di un serissimo Humphrey Bogart, impenetrabile ma dal cuore tenero.

“Empatia” è una canzone d’amore a tutti gli effetti, volutamente smielata, gigiona e paracula raccontata da un “cinico innamorato” – come si definisce Mudimbi.

È contenuta nel suo album Michel uscito a marzo e presentato da una serie di adesivi con la foto di Mudimbi all’età di 7 mesi con cui sono state tappezzate diverse città.

Mudimbi è stato di recente opening-act del concerto di Samuel all’Alcatraz di Milano e ha partecipato al Red Bull Culture Clash nella crew “Milano Palm Beach”.

Il vero nome è proprio Mudimbi, Michel Mudimbi, nato e cresciuto a San Benedetto Del Tronto inizia con il rap attorno al 2000 e, per sua stessa ammissione, impiega “circa 6 anni prima di riuscire a scrivere una rima decente”.

Nel 2013 pubblica la traccia e il video di “Supercalifrigida” (ad oggi le views hanno superato il milione), che immediatamente spopola su trapmusic.net e da lì arriva fino a Radio Deejay, la quale chiede a Mudimbi di realizzare un jingle per il programma condotto da Albertino, Asganaway, proprio sulla base di “Supercalifrigida”.

Arriva nel 2014 il suo primo disco intitolato M, un EP di 5 tracce, diversi generi musicali, ed un nuovo videoclip per il primo singolo estratto “Balb & Tando”.

Mudimbi non solo è autore di tutti i suoi testi, ma è anche il creatore di un immaginario supercolorato avendo curato personalmente tutti i suoi videoclip: uno dei migliori è senz’altro “Pistolero” prodotta da Elisa Bee.

Loading...