Loading...

“Meglio a te che a me il ruolo da vittima”

Il brano si realizza nella narrazione di una donna vittima come tante di un rapporto malato. Le angosce, le umiliazioni, il desiderio di rivalsa percorrono questa visione onirica che affronta il tema della violenza nei rapporti di coppia.

“Lucille è un pezzo che la mia penna ha scritto quasi per caso, in quei blocchi colmi di parole leggere e un po’ naif.”, spiega Luana. “Si è fatto spazio senza preavviso come uno schiaffo, con parole pesanti come macigni e una storia che mai vorresti raccontare e in cui vorresti che sempre meno donne si possano rispecchiare.”

“Lucille” è un’espressione cruda, un incubo nell’incubo, un viaggio nella sofferenza al di là dei richiami ai dogmi della psicanalisi.

Luca Tartaglia ha curato con la sua consolidata esperienza la realizzazione del video. Dando corpo alla sceneggiatura realizzata dall’artista stessa, dipinge con la sua cifra stilistica la drammaticità della narrazione.

Il brano sarà contenuto in “M.W.A. Vol. 1”, l’ep in prossima uscita in free download dal sito ufficiale www.luanacorino.it .

Loading...