Zack Snyder
Loading...

Zack Snyder abbandona la regia di Justice League, al suo posto Joss Whedon

Viene reso ufficiale che il regista Zack Snyder, vero architetto dell’universo cinematografico Dc Comics, abbandonerà la regia di Justice League. Un cambio necessario dopo il tragico suicidio della figlia 20enne Autumn, avvenuto lo scorso marzo e tenuto nascosto ai media. Il regista ha cercato di continuare a lavorare al progetto, ma col passare delle settimane ha deciso di ritirarsi a tempo indeterminato per stare vicino alla moglie. Le riprese aggiuntive di Justice League e il resto del lavoro per completare la pellicola passeranno ora nelle mani di Joss Whedon, già impegnato in casa DC con il suo annunciato Batgirl e che tutti noi ricordiamo per aver portato sul grande schermo gli Avengers. Ovviamente il mondo di Hollywood e degli appassionati si è stretto in un abbraccio a Snyder. Justice League per il momento non subirà slittamenti, con un’uscita prevista nelle sale il 17 novembre 2017.

Loading...

Lascia un commento

Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.