Wild Bandana - Amici miei Mixtape
Credits: Federico Merlo
Loading...

Leggi il testo Da Un Altro Pianeta, estratto da “Amici Miei Mixtape“. Il testo Da Un Altro Pianeta è cantanto da Vaz Tè, Nader Shah & Tedua.

Testo Da Un Altro Pianeta

[Intro]
Click, clack, pa pa pa!

[Strofa 1: Tedua]
Tedua da un altro pianeta
Dall’alto pareva
Un attacco alla preda
[?]
La scena di Zena si è offesa
Non l’ha mica compresa
Che la situa è pesa
Che la cinta è presa
Che questa è un impresa
Intrapresa in riviera
Senti la freschezzaa
Non si invidia Ted Ryan
No il treno deraglia
La mia cinta firmata Gucci è fiorata
Gara i raga sul beat fanno
Un fre dalla disco ne esce intatto
A letto sotto effetto, Inception
Sotto al cuscino, il ferro
Fanculo voi e i vostri progetti
Commenti correnti nei nostri
Li intubo, li curo i miei traumi
Tu contro chi parli
Sei colto sul fatto
Sei faggot, sei un faggiano
Homie fuori le storie real
La rabbia da aggettivi
Relativi alle emozioni si ma
Quando spacco il beat
[?][?]
[?] t-max
Al massimo lungo i vialoni
Sto fottendo rappers
Sto comprando oro
Sto occupando un ALER per le prossime due stagioni
Ho letto il nome Sangue a tutte le stazioni
Prediligo menefreghismo verso le sanzioni
Assessori al senato, valvassori

[Bridge : Nader Shah]
Spegni quel cellulare (dai)
Copri quegli orologi
Non posso più rimandare
Il domani so che è già oggi
So che ci rivedremo
Ma almeno tempo ne avremo
In questo luogo, grande ritorno
Tranquillo frate che mi ricordooo

Spegni quel cellulare (spegni quel cellulare)
Copri quegli orologi (copri quegli orologi)
Non posso più rimandare (non posso più rimandare)
Il domani frate è già oggi

[Strofa 2: Nader Shah]
[?] biscotti
Baciamoci che poi mi scordi
Sono il luogo dei bagordi
Agnelli ubriachi e balordi
A sedicianni con [?]
Tagliavamo con amore
Oggi che il buio è lontano
Quaggiù niente è cambiato
Dimmi quanto rimani amo organizzarmi
Non dirmi vado, lo so già che è tardi
Come posso chiedere scusa a queste persone
Se non riesco neanche a perdonarmi
Amori pendolari
Sabato sera tutti detonati
Non ne esco di casa, frate guardo gli altri
Sono stanco di sto ‘Guardie e Ladri’ (Guardie e ladri)

[Strofa 3: Vaz Tè]
Te Vaz da un altro pianeta
L’armando e carena
Dai tempi che se le davano come la merda
Con [?] e catena
Il flow è più forte
Da quando la sera pareva solo una cometa
Quindi che tutta l’Italia conosca il teorema
E si ponga il problema
Sai che si tratta di me
Fra si tratta di te(dua)
Sulla traccia come scimmie Saiyan
Chi si allena con Goku e Vegeta
Stiamo coi cristi di figli di Zena
La mia tipa sembra Christi Aguilera
Se la guardi mandi in sbatti il profeta
Vate vate sai che ho certa robetta
Vengo da zona croccante
Dove ogni storia è toccante
E sul mio cazzo di conto puoi dirne altrettante
Mi metto in testa un cappello parlante
Però non mi assegna una classe
Quando mi fermo la passo
Così ti insegno la classe

Testo Da Un Altro Pianeta Vaz Tè Nader Shah Tedua

Amici Miei Mixtape

Loading...