Loading...

Quando il rap incontra la moda succede che Achille Lauro e Fred De Palma sono gli ospiti d’onore e testimonial della nuova capsule collection di Tommy Jeans.

Tommy Hilfiger ha lanciato in esclusiva con SlamJam di Milano la nuova capsule Tommy Jeans 3.0 che rivisita i look iconici degli anni ’90 e li abbina al logo del brand.
La capsule collection Tommy Jeans fonde i look più classici degli anni ’90 e altri pezzi iconici del brand con le vivaci influenze della cultura pop contemporanea.

La campagna Tommy Jeans, scattata a Los Angeles dalla star di Instagram Bryant Eslava, vede protagonisti i modelli e influencer Lucky Blue Smith, Anwar Hadid e Sofia Richie.” ha dichiarato Tommy Hilfigerincarnano lo spirito giovane e ribelle che caratterizza la campagna, rinnovando i denim classici proposti dalla collezione. Se penso a quegli anni mi vengono in mente ricordi memorabili: le nostre prime collaborazioni con icone della musica e con celebrity, ma anche il nostro continuo desiderio di celebrare la cultura pop“.

Se si parla di cultura pop italiana, spirito giovane e ribelle, credo che Achille Lauro e Fred De Palma siano i migliori a rappresentarla.


Fred De Palma classe ’89 e Achille Lauro classe ’90 sono entrambi rappresentanti e portavoce di due nuovi generi musicali e attualmente impegnati nella loro musica, Achille Lauro è in tour in tutta Italia con i suoi Ragazzi Madre, mentre Fred De Palma é in procinto di uscire con il suo nuovo album. Hanno in comune, oltre a una solida amicizia e l’amore per la musica, una forte passione per la moda che li ha portati ad essere gli ospiti d’onore dell’evento che si è tenuto ieri da SlamJam per la presentazione della capsule collection di Tommy Jeans.
Un evento assolutamente urban, durante il quale, oltre ad ammirare la collezione sorseggiando birrette, Achille Lauro e Fred De Palma, vestiti ovviamente in total look firmato Tommy Hilfiger, sono stati insieme agli invitati e non si sono tirati indietro davanti a nessuna richiesta di foto, com’è loro consuetudine. Sicuramente più che un noioso e pettinato evento fashion, si è trattato più di un raduno urban tra diverse tipologie di persone con lo scopo di stare insieme, fare due chiacchiere e bersi una birra ammirando la nuova collezione di Tommy Hilfiger.

Loading...
Condividi
Valeria Balestrieri
Classe '81, ascolto il rap da quando nell'89 ho abbandonato Cristina D'Avena per la prima cassetta di Jovanotti "La mia moto" e da lì non ho più smesso.