Loading...

Esce oggi, distribuito da Sounday Music, Featuring Pula, il nuovo album di Pula+, in cui l’artista torinese torna a essere indipendente al 100% dopo la collaborazione con Fabri Fibra e le esperienze con Universal e la GiadaMesi di Dargen D’amico.
Coprodotto musicalmente da Ezra – già al fianco dei Casino Royale – l’album vede Pula+ rappare, cantare e suonare la chitarra in tutti i pezzi. Così, nelle undici canzoni, i riff blues e gli approcci da cantautore incontrano il rap e il concetto di crossover assume tratti dal respiro internazionale.

Nel disco, Pula+ si mette spesso a nudo: durante la scrittura, infatti, si è quasi fatto violenza per decidersi a raccontare anche vicende molto personali, senza scendere a compromessi con i propri pudori, proprio perché questo era il disco giusto per farlo, quello prodotto senza alcuna pressione esterna, con vari musicisti coinvolti senza calcoli, e con i fan nel ruolo di “produttori esecutivi” grazie alla campagna crowdfunding. Featuring Pula è un disco sentimentale senza pietà, esplicito e nello stesso tempo poetico, che mette in discussione passato e presente, che dissacra sia il rap sia Pula+.

Oggi, con il disco, esce anche il video di Diego, girato con uno smartphone e volutamente “casalingo” proprio per essere in linea con i toni “confidenziali” di Featuring Pula: il tema è la paura e la voglia di fare un figlio della generazione dei trentenni e le immagini, non a caso, sono in soggettiva. In questo video, ideato e realizzato quindi dallo stesso artista torinese, si vede una sua serata-tipo in casa: rientra la compagna, cenano e si svagano. Solo che Pula+, prima che lei arrivi, buca uno dei due preservativi presenti nel cassetto della camera da letto e la sera, quando i due fanno sesso, lo spettatore rimane con il dubbio su quale abbiano usato… fino a quando lui scopre in bagno che lei aveva comprato un test di gravidanza. Da tutti timori che possono scaturire dalla scelta di fare un figlio oggi, nasce la ritrosia di entrambi a dichiarare all’altro/a questa voglia fino ad arrivare al raggiro.
Come dice Pula+ “A oggi ci sono molti modi per ovviare al rischio di avere figli, come a molti altri rischi. E questo è un bene. La cosa però che perdiamo è la possibilità dell’imprevisto. Un preservativo bucato è la roulette russa senza pistole”.

Pula+ – Featuring Pula tracklist

01 Cerchio di fuoco
02 Essere se stessi non ha senso
03 Giustizia e perdono
04 Il freestyle del freelance
05 Capello bianco
06 Diego
07 Pezzi di me
08 Il cattivo
09 Come te
10 Addio a modo mio
11 Alibi

Loading...

Lascia un commento