Loading...

Si sono concluse le selezioni di I.P.B. (Italian Portablist Battle), il primo contest italiano dedicato ai dj e allo scratch esclusivamente su giradischi portatili.
Ecco l’elenco dei 25 artisti ammessi al primo round (scelti dalla giuria composta dai migliori rappresentati dell’arte del djing in Italia come DJ Myke, Drugo, Simo G, DJ Spada, DJ Dops, Gengis, DJ Aladyn e DJ Stile):

A-Solo di Nuoro (NU), Amaro di Terracina (LT), BVG di Adrano (CT), D_Mind di Brindisi (BR), Dee Jay Park di Duino (TS), DJ Bellastò di Guglionesi (CB), DJ Cuggì di Vecchiano (PI), DJ Fuzzten di Avola (SR), DJ Jack di Roma (RM), DJ Mate di Burago di Molgora (MB), DJ Naino di Partinico (PA), DJ Nexus di Grassano (MT), DJ Pedro Arco (TN), DJ Snifta di Roma (RM), DJ Walimai di Barletta (BT), Frankie Krueger di Olbia (OT), Noise CTRL di Dugenta (BN), Noize-D di Asti (AT), OG Jack di Genova (GE), Paisan di Bologna (BO), S-lego Arco (TN), Sambo 3000 di Torino (TO), Shantablist di Bolzano (BZ) e Shkef Pescara (PE).

Tutti i round verranno pubblicati, seguendo la classifica aggiornata sul sito ufficiale (http://italianportablist.it/), come in tutti i canali di IPB.

La manifestazione è stata realizzata in collaborazione con: Clipper, Wolly Woders, Plastik Dreamer, Dolly Noire e La Grande Onda.

GUARDA IL VIDEO

Loading...
Condividi
Valeria Balestrieri
Classe '81, ascolto il rap da quando nell'89 ho abbandonato Cristina D'Avena per la prima cassetta di Jovanotti "La mia moto" e da lì non ho più smesso.