Gemitaiz - QVC 7 Mixtape Download
Gemitaiz - QVC 7 Mixtape Download
Loading...

Leggi il Testo Intro Gemitaiz, “Intro” è estratto dal nuovo mixtape di Gemitaiz disponibile in free download QVC7, Quello che vi consiglio Volume 7. Intro Testo.

Gemitaiz Intro Testo

2016, volume 7
Vai Flaviè, mannala

Fratè questo è quello che vi consiglio
Quest’anno è il volume 7
Smettetela di fare le marionette
Tanto alla fine non cambia niente
Sì che faccio ancora un mixtape
Sì che schiaccio ancora sui breaks
Ne giro a 400 all’ora e mi chiedo ancora chi sei
(ancora chi sei)
Sì mi chiedo ancora chi sei
Qua mi chiedono se faccio i numeri
Fratello anche se voli non mi superi
Faccio questa merda da lunedì a lunedì
Ti stacco la testa e la porto via, un souvenir
Prendo questi flow come uno scherzo
Perchè ho messo questa merda davanti a tutto il resto
E adesso vedo bene anche quando è buio pesto

Parto con l’astronave ma quale major?
Mentre litigate per il parcheggio
Io punto alla vittoria, non al pareggio
Sembra che fate a gara per stare peggio
Ma io e i miei no, fratè
Dai palazzi se ne annamo
Io, te e altri due pazzi che non parlano italiano
Ne giro un’altra non so quanto cazzo ce ne abbiamo
Però ci va bene perchè splende il sole nel quartiere, abbiamo vita breve
Fumiamo le canne dal barbiere, torre di Babele
A fare queste rime ci puoi rimanere
Queste barre chiudono ferite più del cicatrene
Quindi se metti qualcosa lo devasto
Faccio esplodere il mondo con un tasto
Ma se voglio fratello ti proteggo quella testa con un casco
Faccio quello che farebbe solo un pazzo
Ho preso il mondo in mano e mo’ col cazzo che lo lascio
Registro one shot a dicembre o a maggio
Tu calcola il minutaggio
Guarda per chi lo faccio
Attacca quattro cartine in cabina di pilotaggio

Evolvo questa merda due volte all’anno
Io ne ho fatti due pure quest’anno
Per questa musica chiediti gli altri che fanno?
Per questa musica chiediti gli altri che fanno?

Quando entro su una traccia io basto da solo
Non mi serve un ritornello, il mio è un altro lavoro
Chiamami se senti i mostri, non scappo da loro
Tempo di finire sto capolavoro
Frate in ogni pezzo cambio i codici
Già ti ho chiesto scusa, faccio Doo-Wop come Lauryn Hill
Fuori poveri ma dentro nobili
I mezzi tiri dentro immobili
Bella frate, siamo noi (siamo noi)
Tanta roba (tanta roba)
We dem boyz
Se entro nel locale allora riempo quel locale
Fratè ti faccio decollare pure se stai preso male
Perchè de sta roba mi sa che non c’hai capito un cazzo, ciao
Perchè de sta roba mi sa che non c’hai capito un cazzo, ciao
Se entro nel locale allora riempo quel locale
Fratè ti faccio decollare pure se stai preso male
Perchè de sta roba mi sa che non c’hai capito un cazzo, ciao

Gemitaiz Intro Testo

Loading...

Lascia un commento