Loading...

“La mia missione è di educarli a essere ribelli”

Uno dei concetti chiave della musica di Marracash è che il rap deve provocare. Lo ha affermato in molte interviste e lo ha ribadito anche a The Flight su RTL 102.5.

Claim perfetto per il consueto live tweeting della radio nazionale tanto da attirare l’attenzione di un artista che fa parte della scena rap da ormai un ventennio: Grido.

L’ex Weedo controbatte tra polemica e poesia affermando che il rap ha il compito di comunicare

da qui allo scontro con il ninja del rap italiano il passo è breve.

Un botta e risposta che porta alle origini di Marracash

a cui corrisponde un velato riferimento a una delle sue ultime canzoni

ma l’intelli-gangsta dov’è?

No, niente da fare, ciao proprio.

Non resta che chiudere con sarcasmo e sportività intellettuale, d’altronde “la mia risposta alle tue guerre è calumet“.

Tuttavia, tra le suddette frecciatine ce n’è una, con annessa domanda, che non ha trovato risposta

L’ultimo tweet di Marra lascia intendere che tra lui e Grido non ci sono mai state collaborazioni, ma probabilmente l’ex GDV ha fatto riferimento ai tempi in cui il rapper di Barona frequentava la Spaghetti Funk oppure alla produzione di “Marracash”, l’omonimo primo disco ufficiale, a cui partecipò il fondatore della Spaghetti Funk, nonché fratello di Grido, J-Ax.

Intanto tra i fan c’è chi si chiede se lo scazzo sia il pretesto per promuovere Santeria Voodoo Edition e/o Segnali di fumo.

 

P.S. Il post di Dj Enzo è stato inserito per provare a chi non ne è a conoscenza che Marracash collaborò con esponenti della Spaghetti Funk. Dj Enzo non c’entra nulla in questo social-scazzo.

 

Loading...
Condividi
Donato Cerone
Freelance thinker. Adoro l'economia, ma la tradisco con la comunicazione ed il marketing. Amo il rap e l'hip hop culture, ma ho il vizio del rock.