Loading...

Leggi il testo Ande Bresh Tedua. Prod: Garelli. Regia: Alexander Coppola.

Ande Testo Bresh Tedua

Tedua
(Teduaa)
Il tempo fuori corre, scorge l’enorme panorama
Dimmi te, che deficiente
C’è gente che ancora l’acclama
Nel karma di Calvairate, becco Mirko con buste
Se un pusher non scende in pigiama
La pulce non punge ma prude
Dì pure di stare allergico al pelo, a un pelo tra scooter e strada
Mentre piego e spiego il vento
Intanto infrango un altro divieto
Vedo fango, farò luce come un faro
Vuoi un’insalata di farro?
Falco è un facocero, quanto mangiamo!
Come quando ci tolsero il piatto!
Coi frè si è stipulato un patto, perciò..

Tedua
Come quando senti i sensi che s’infiammano
I piedi non sentono il marmo, no, se semini
Seguimi intanto, non andremo mai affondo
Non avrò più paura, non devo soldi a nessuno
Non puoi farmi piangere, puoi scorgere negli occhi miei i tuoi
Finché a fine lite finiremo a fottere, non fotterci l’un l’altro
In campo non c’è scampo, il gioco è nostro
Il flow è knock-out sul colpo
Non ho lo yacht al porto con una colf a bordo

Bresh
Spigoli sulle tibie di chi non tiene il viso chino, basso profilo
Caschi sul ramo del tuo giardino
Vendemmia nera, quest’anno una tavola senza vino
Sto fuori porta, fuori portata al menù di bocca
Fino alla fine delle lande, dei fiordi, l’Himalaya
K2, Ande, scalare ascensori, rimorchi
Nei maxi trasporti non passano gli aghi
Non parlano in molti, Karate chi?
Mi muovo in aria, Karate Kid
Vendo la quiete, a chi sta lavorando si alza il PIL
Pure ‘sta sera c’ho sonno qui, e dormo qui
Mi sento bene
Se appoggi su di me quel drappo di seta
E i tuoi capelli sembrano neve
Corrente pura da piedi a cabeza, transatlantici
Come cavalli conteggio il grado di tutti i miei danni
Che ho fatto da quando sono cromosoma
Tipo nascer ora e non restare uomo

Tedua
Come quando senti i sensi che s’infiammano
I piedi non sentono il marmo, no, se semini
Seguimi intanto, non andremo mai affondo
Non avrò più paura, non devo soldi a nessuno
Non puoi farmi piangere, puoi scorgere negli occhi miei i tuoi
Finché a fine lite finiremo a fottere, non fotterci l’un l’altro
In campo non c’è scampo, il gioco è nostro
Il flow è knock-out sul colpo
Non ho lo yacht al porto con una colf a bordo

Ande Testo Bresh Tedua

Loading...