Loading...

Chi sono i Thegiornalisti

I Thegiornalisti sono un gruppo pop rock italiano che si sta facendo conoscere molto negli ultimi anni. Quest’anno è uscito il loro disco Completamente Sold Out che sta ottenendo un ottimo successo trascinato dal singolo e quasi tormentone Completamente e da altri brani importanti come Tra la strada e le stelle.
La personalità più importante all’interno della band è quella di Tommaso Paradiso, cantante, frontman e autore della maggior parte dei testi. Gli altri componenti sono Marco Primavera (batteria) e Marco Musella (chitarra).

Dove

All’Alcatraz di Milano, durante la terza data del Completamente tour (le prime due sono state a Bologna e Roncade). Potrete trovare le prossime date qui sotto, anche se la maggior parte sono sold out.

Cos’è successo

Sono successe cose belle e cose brutte, iniziamo dalle cose belle.
Siamo entrati gratis in accredito, e meno male perché altrimenti non ci saremmo andati.
Ad accompagnarmi c’era una ragazza bella come il primo sole di maggio.
Gli spazi dell’Alcatraz erano sfruttati bene e nonostante il concerto fosse sold out ed il locale pieno non ho sofferto la ressa, cosa che di solito mi capita, questo è indice di una buona organizzazione.
Ad un certo punto hanno iniziato a vedere la birra rossa allo stesso prezzo della birra chiara (5 euro invece che 6).
Mi è piaciuto molto il pubblico: frequentando per la maggior parte concerti Hip Hop/Rap ho spesso a che fare con un pubblico composto anche, e per la maggior parte da ragazzini, qui, stranamente, di ragazzini non se ne sono visti! I fan conoscevano i testi, cantavano, si divertivano e sono usciti tutti sorridenti.
Le canzoni sono belle, loro sono bravi e sul palco sono in 5 (Oltre il cantante, Tommaso Paradiso, e gli altri due membri della band ci sono anche un bassista ed un tastierista) quindi tengono benissimo il palco.
Si vede che hanno fatto tutti gavetta e che hanno una certa esperienza perché fanno sembrare tutto facile.
Tommaso Paradiso non è il grande adone che mi aspettavo e ha anche un po’ di pancetta (questo mi rassicura parecchio), canta discretamente ma soprattutto non sputa sulla folla, non insulta i fan in autotune e non sale sul palco fatto strafatto e sbiasciante. Voi magari riderete ma sono cose che ai concerti a cui sono abituato si vedono anche troppo spesso.
Quando è partita Completamente ho iniziato a cantare e a saltare anche io!
Il concerto è stato aperto dagli Shazami ovvero due ragazzi che parlano solo inglese e dicono di essere due bizzarri fratelli (Saha e Joshua). In realtà però sono Francesco Mandelli (quello de I Soliti Idioti) e Federico Russo (il conduttore di The Voice) e fanno cover di canzoni più o meno conosciute.

Le cose brutte non sono poi così brutte.
Non ci è piaciuto il fatto che il guardaroba costasse 4 euro, quasi come una birra, quindi per lasciare il mio pesante cappotto ho dovuto bere una birra in meno.
La birra che avevano era la Tuborg.
Con quella ragazza non è finita come ci si potrebbe aspettare dopo un concerto dei Thegiornalisti, cioè a far l’amore in camporella, ma non è stata una serata da buttare!
Chiacchierando con i fan all’uscita il commento più generale è stato “mmm… sni” cioè che il concerto non è stato male, ma neanche benissimo ed live legati al primo disco, Fuoricampo, erano migliori; questo è però il primo concerto della band a cui partecipo quindi non me la sento di sottoscrivere il commento dei fan, però sappiate che mi sono divertito di più ieri sera che da Rihanna a luglio a San Siro.
Comunque ho avuto la sensazione che Tommaso Paradiso abbia più donne in una settimana di quante io ne ho in 5 o 6 anni.
Non so se Tommaso Paradiso è il suo vero nome o un nome d’arte.
Personalmente ho trovato la performance un po’ scontata e creata per dare ai fan esattamente quello che i fan volevano: ascoltare le canzoni dal vivo e cantarle a squarciagola; questa sensazione è data probabilmente anche dal fatto che la coreografia era molto povera. Niente visual e solo qualche lucina colorata. Sul finale hanno sparato dei coriandoli bianchi e rossi.

Concludendo: se siete fan dei Thegiornalisti non potete assolutamente perdervi le prossime date, ma se, come me, siete dei fruitori occasionali, allora anche ascoltarveli dal divano su Spotify potrebbe non essere una cattiva soluzione. Certo dipende tutto dalla compagnia, e se a casa stareste da soli e invece al live con una ragazza con occhi grandi come la luna dell’altro giorno, allora forse dovreste andare ad applaudire i Thegiornalisti, chissà mai che possa valerne la pena.

Streaming Completamente Sold out Thegiornalisti

Loading...
Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto