Er Costa
Loading...

Dopo Dj Skizo, anche Er Costa si esprime sulla questione “Sfera Vs. Golden Age Vs. Sangue Misto” (dopo una intervista rilasciata da Sferaebbasta a Radio Deejay) ed anche lui la tocca relativamente piano. Qui di seguito lo sfogo di Costa, al quale auguriamo una pronta guarigione dopo l’incidente!

“Io non capisco i ritardati mentali che si indignano perchè Sfera ha detto che non conosce i Sangue Misto. Ma ve ripiate o no? Allora in ordine sparso, sto ragazzo:

A- è nato nel ‘9x

B- fa un altro genere musicale, che a me personalmente fa abbastanza cacare ma lui è molto bravo a farlo

C- quella musica non l’ha vissuta, non l’ha ascoltata perche non era nato, non poteva.

Dovrebbe studiarla tipo catechismo solo perchè senza quella oggi non ci sarebbe la sua?
Che cosa dovrebbe significare per lui, che valore potrebbe attribuirgli?

Ma che che cazzo di discorso è? Allora bisogna andarsi a ristudiare e amare per forza tutta la black music fino agli spirituals dei campi di cotone se ti piace, che ne so, il grime?
Allora a me deve piacere per forza il rap politico delle posse de 30 anni fa secondo sta logica? E invece no. Me fa cacà a spruzzo. E lo conosco quasi zero.

Perchè porcoddì non potete ascoltare semplicemente quello che ve pare e lasciare che gli altri facciano lo stesso? Soprattutto se hanno 15 anni? Perchè dovete fare i paladini de stocazzo?

Poi che il 90% de sti ragazzi non sappiano rappare e non abbiano ne tecnica ne personalità ne alcuna fantasia è palese (e non è il suo caso), ma non puoi rosicare se uno non conosce un gruppo che ha smesso di fare robba prima che lui nascesse.
Sembrate quelli che ci dicevano a noi quando avevamo 15 anni che il rap non era musica.

Siete ridicoli.
Scopate”.

E’ il secondo osso che vi diamo in meno di 24 ore, giocateci con attenzione.

 

Loading...

Lascia un commento

Condividi
Luca
Classe '82, seguo tutto ciò che riguarda l'Hip-Hop da quasi 20 anni, ma non preoccupatevi: ho iniziato a capirci davvero qualcosa da pochissimo tempo. Per vivere provo ad occuparmi di architettura e design e soprattutto faccio il marito ed il papà. Mentre cerco di collezionare più dischi possibili, vi racconto quello che mi passa per la mente sulle pagine del nuovo hano.it