"Terza stagione" Emis Killa
Loading...

Leggi il testo All’alba delle 6:00 Emis Killa estratto dal nuovo album di Emis KillaTerza Stagione“. Leggi il testo All’alba delle 6:00. Con la partecipazione di Coez. Acquista il Cd fisico di Terza Stagione

Emis Killa All’alba delle 6:00 Testo Coez

Se avessi ancora lei chissà dove sarei
Ma non la sento più ed ogni notte sto in giro con i miei
Chissà ora con chi sei, tu non mi chiami mai
Ma forse dormirei se arrivassi qui all’alba delle 6:00

Nella mia stanza la cappa, cerchi di fumo
Vibra il cell, sei tu che cerchi qualcuno
Tu che l’ultima volta mi hai detto “Bye bye”
E ora arrivi inaspettata come un drive by
Fuori il via vai, ovunque tu sia
Vai via, vieni e sarai mia fino a che andrai
Ti ho cercata in ogni night, notti insonni ormai
Questo amore è folle: Bonnie & Clyde
Il tuo sangue è sporco, proprio come il mio
Non è che sei ripulita se ora mangi bio
Non parlarmi del tuo tipo con cui stai da Dio
Tanto non ti ha mai scopata come faccio io
La tua amica che mi odia, nulla di nuovo
Sa tutto di te, ma non sa nulla di un uomo
Sento freddo nel petto, mercurio cromo
Porta luce in questo letto nel buio muoio

La notte è qui da giorni e tu non dormi mai
Perché sei ancora sveglia dentro i sogni miei
E se morissi qui in un’altra vita arriverai
Speravo adesso, ma ormai sono le 6:00

Ho messo già il piede su un treno che porta in un’altra città
Qualcuno t’ha vista sparire su un taxi lontano, chissà
Quanto pesano le tue valige? Pesa meno quello che porti
Di quello che lasci non è che mi lasci
Non è vero che chi fugge vince

E anche se non va tra noi
Mi metterò in marcia come a Sparta, e poi
Verrò nella tua stanza, anche se mi giuri che non vuoi
A costo di sfondare i muri come in Arkanoid
E quanta noia quando non ci sei tu
Sto così da quando non ci sei più
In questa stanza d’hotel vorrei più
Bei ricordi e meno Grey Goose
E tu vuoi che vada tutto liscio e non lo vuoi capire
Che la vita è questa e che non puoi ambire
Alla felicità in viso senza soffrire
È come pretendere il Paradiso senza morire
E comunque vada tu è da un po’ che sei cambiata
Non so più quello che sei per me, so quello che sei stata
Io ogni notte vivo in ansia se sei fuori casa
Perché è come se avessi il mio cuore in strada

La notte è qui da giorni e tu non dormi mai
Perché sei ancora sveglia dentro i sogni miei
E se morissi qui in un’altra vita arriverai
Speravo adesso, ma ormai sono le 6:00

Ho messo già il piede su un treno che porta in un’altra città
Qualcuno t’ha vista sparire su un taxi lontano, chissà
Quanto pesano le tue valige? Pesa meno quello che porti
Di quello che lasci, non è che mi lasci
Non è vero che chi fugge vince

Se avessi ancora lei chissà dove sarei
Ma non la sento più ed ogni notte sto in giro con i miei
Chissà ora con chi sei, tu non mi chiami mai
Ma forse dormirei se arrivassi qui all’alba delle 6:00

Emis Killa All’alba delle 6:00 Testo Coez

Loading...