A cena con Fantini: cos’è successo
A cena con Fantini: cos’è successo
Loading...

A cena con Fantini: cos’è successo

Come molti di voi sapranno (soprattutto quell’abbondante metà di lettori di sesso maschile) ad un uomo non capita spesso di essere invitato fuori a cena, soprattutto se l’uomo in questione è il sottoscritto.
Per cui capirete bene il mio stupore nel ricevere una mail che mi invitava cordialmente ad una cena con Fantini, no, non i piccoli uomini che corrono sui cavalli (ok, perdonate la battutaccia) ma il rapper di Bogotà Egreen.

A cena con Fantini è stata un’iniziativa molto interessante riservata ai raiser del disco Beats & Hate e a pochi addetti ai lavori (tra cui, per l’appunto, il sottoscritto) che consisteva in una cena a base di BBQ cucinata da Tommaso Castiglioni, cuoco, specialista del barbeque, Pit-Master più titolato d’Italia e amico di vecchia data del nostro Nicholas.

Lo Chef, ph. by Petra Valenti
Lo Chef, ph. by Petra Valenti

I commensali hanno potuto gustare una crema di melanzane “bruciata” con caprino, nocciole e menta, nachos con cheddar e jalapenos, brisket (punta di petto di manza affumicata) ma soprattutto un enorme Carolina Pulled Pork Sandwich (panino artigianale con spalla di maiale affumicata e sfilacciata con insalata di cavolo e salsa BBQ). Per concludere il tutto ci sarebbe anche dovuto essere un brownie al cioccolato, ma purtroppo per ora non è ancora pervenuto.

I panini, ph. by Petra Valenti
I panini, ph. by Petra Valenti

Il tutto era servito da un cameriere d’eccezione: Fantini stesso, con tanto di grembiulino nero e sorriso cordiale stampato in faccia!

Lasciate che vi dica che l’atmosfera era magnifica! I fan che hanno partecipato a questa iniziativa hanno avuto modo di spendere del tempo con il loro rapper preferito, mangiare dei piatti gustosi, interagire tra di loro, fare nuove amicizie e condividere interessi in comune.

Ma non si trattava solo di cibo, perché come nelle migliori tradizioni Egreen ha voluto fare due sorprese a quel centinaio di ragazzi che ha partecipato.
La prima è stata un lotteria ad estrazione con in palio premi di ogni sorta: dal cd di Beats & Hate a scenografie usate durante il tour, manifesti, teloni e quant’altro.
La seconda sorpresa, il piatto più succulento della serata, è stato l’annuncio del nuovo album in uscita a fine mese.
Stiamo parlando di More Hate, di cui vi abbiamo già accennato.

E-Green ha annunciato il nuovo disco dal titolo "More Hate"
E-Green ha annunciato il nuovo disco dal titolo “More Hate”

Non vi nascondiamo che all’annuncio del disco in sala si è scatenato un bel delirio: gente che urlava, gridava, si spogliava, cori da stadio, alcuni l’hanno implorato di cantare, altri si sono subito messi a preparare articoli da pubblicare prima degli altri (io).

Ma non è finita qui, perché dopo l’annuncio del disco, le collaborazioni (dai Virus Syndacate a Claver Gold) Egreen (qui sotto in versione cameriere) ha presentato in anteprima anche il nuovissimo video del pezzo Milano Roma parte 2 che i più maturi di voi si ricorderanno sicuramente.

Il rapper, ph. by Petra Valenti
Il rapper, ph. by Petra Valenti

Il pezzo originale era contenuto nell’album Bomboclat dei Cor Veleno, che in quell’occasione cantavano con i Club Dogo (al tempo ancora quelli di Mi Fist).
Il remake del pezzo vede uno skit iniziale di Guè Pequeno, Jake la furia e Squarta con una dedica a Primo Brown, voce dei Cor Veleno scomparso di recente, e l’alternarsi sul beat di Egreen con Er Costa.

“Bella Nicholas, sono Squarta, mi ha detto Er Costa che state facendo Milano-Roma parte 2… e che te devo dì, spaccaglie la testa secco”.

Insomma non una serata qualsiasi quella che si è tenuta al Circolo ARCI Ohibò di Milano, dove abbiamo visto la gente andare via con il sorriso stampato in faccia e la pancia piena.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutta l’organizzazione e Nicholas, che sono riusciti a mandare a casa soddisfatto anche un burbero esigente come me!

P.S. Ragazzi non preoccupatevi, il disco uscirà anche in copia fisica, senza crowdfunding e soprattutto acquistabile in negozio!

P.P.S Nicholas io però sto ancora aspettando il mio brownie, ma so che le spedizioni non sono il tuo forte quindi lasciamo stare!

Altre immagini della serata:

Loading...

Lascia un commento

Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto