Loading...

Leggi il testo Mistaman Indelebile. “Indelebile” è il primo video di Mistaman estratto dal nuovo album in uscita a Novembre per Unlimited Struggle Records.

Mistaman Indelebile Testo

Ok lo confesso: non ho mai scritto un verso
Ogni mio testo è scritto in un recesso del multiverso
In cui ho messo miliardi di scimmie
Spinte per intere ere a premere lettere a caso
Su miliardi di tastiere;
Quel che viene è senza senso quasi tutto
Ma tra miliardi di casi trovo frasi di senso compiuto
E tra le frasi che non butto trovo punchline
Che non troverei mai senza il loro aiuto
Scherzavo non c’è trucco, intesi?
Le barre io le incastro come a Tetris
Anche se per l’album poi ci metto mesi
Perchè le incastro così bene che si
Cancellano come nel gioco, that’s crazy!
Il solo modo che hai per batter le mie rime è
Batterle alla macchina da scrivere
Ma non puoi convincere nè me nè i tuoi fans
Perchè io c’ho un pessimo carattere:
Scrivo tutto in Comic Sans

Non costringermi a colpirti, vuoi problemi man?
Ciò che verso in ogni verso non lo levi man
Vieni man, lascia che ti anneghi in queste metriche
Vortici di inchiostro indelebile

Lascia che ti porti giù, fino a quando non ne assorbi più
Qui è profondo, e il fondo non lo vedo
Ti affogo nell’inchiostro finchè sputi quel veleno
Ed è Indelebile
Lascia che ti porti giù, fino a quando non ne assorbi più
Qui è profondo, e il fondo non lo vedo
Ti affogo nell’inchiostro finchè sputi quel veleno
Ed è Indelebile

La mia scrittura è così fresca che l’inchiostro non si secca
è come olio, piego il foglio ma non voglio che ne esca
Neanche una goccia, parole liquide prive di forma
Apro e vedo dentro nel mio inconscio, macchie di Rorschach
Mista scrive e qui le rime fanno un’orgia
Sti incastri non son casti, dico ai versi di piegarsi
In modi perversi che vedresti solo se leggessi i raggi X
Mentre il foglio si accartoccia
Nella Bic il fluido sta bollendo
Scrivo ruvido ed allevio quel prurito nel cervello
Ho un testo da scolpire nel cemento col tritolo
Ricarico matite con le mine antiuomo
Non scrivo mai leggero, attorno il piombo sta volando
Lo vuoi nero su bianco è tipo Django contro Rambo
Lascio il segno sul legno quando calco
Faccio scuola pure a scuola
Incidono sto testo sopra al banco

Non costringermi a colpirti, vuoi problemi man?
Ciò che verso in ogni verso non lo levi man
Vieni man, lascia che ti anneghi in queste metriche
Vortici di inchiostro indelebile

Lascia che ti porti giù, fino a quando non ne assorbi più
Qui è profondo, e il fondo non lo vedo
Ti affogo nell’inchiostro finchè sputi quel veleno
Ed è Indelebile
Lascia che ti porti giù, fino a quando non ne assorbi più
Qui è profondo, e il fondo non lo vedo
Ti affogo nell’inchiostro finchè sputi quel veleno
Ed è Indelebile

Se in un testo metto tutto me stesso prosciugo tutto l’inchiostro del nostro universo

Loading...