Neffa Sogni e nostalgia Testo
Neffa Sogni e nostalgia Testo
Loading...

Neffa Un piccolo ricordo di Maria Testo

Se la pazienza è la più grande virtù
ne servirà tanta e molta di più.
Ormai difficile credere che un giorno si aprirà la porta e tornerà e tornerà da me.
Con lei vivevo bene cosi, problemi e fantasmi lontani da qui;
io la tenevo fra le braccia e lei diceva:
“E’ ora di sognare fino a che si può!”

È notte fonda e resto qui pensando ai giorni dolci prima che volasse via.
E in questa stanza non c’è più nemmeno un solo piccolo ricordo di maria.
Col cuore a terra resto qui, sentendomi un pó a corto di risorse e fantasia.
Ma in questa stanza non c’è più un piccolo ricordo di Maria!

Se non avessi più bisogno di lei, in questo momento dimenticherei.
Se non sentissi che ora invece dei suoi baci sono i miei rimpianti che mi bruciano!

uhuhuh

È notte fonda e resto qui pensando ai giorni dolci prima che volasse via.
E in questa stanza non c’è più nemmeno un solo piccolo ricordo di Maria.
Col cuore a terra resto qui, sentendomi un pó a corto di risorse e fantasia.
Ma in questa stanza non c’è più un piccolo ricordo di Maria!

huhuh… un piccolo ricordo di Maria!

Col cuore a terra resto qui, sentendomi un po’ a corto di risorse e fantasia.
Ma in questa stanza non c’è più un piccolo ricordo di Maria!

huhuh… un piccolo ricordo di Maria!

Loading...