Loading...

Leggi il testo di Rkomi feat. Izi – Aereoplanini di carta Testo.

Aereoplanini di carta Testo Rkomi Izi

Ehi ehii
Zona 4 Gang
Rkomi ah ah ahi
Zona 4 Gang
Rkomi ah ah ahi
Ue ue, ue ue, ue ue
Izeh
Da Calvairate a Cogoleto
I-Izeh, izeh
Izeh guarda che arriva
Ue ue, ue ue, ue ue
Rkomi!
Rkomi Rkomi
Izeh guarda che arriva
Ue ue, ue ue, ue ue, ue ue

La sera è scesa senza mesto
Senza un euro, un minuto dopo sono sotto
E corro ubriaco perso
Avessi un piano farei piano prima
Uscita questa è cinema
E’ la prima cera
Ora che la meta è più vicina
Immagina la faccia mia
Fossi al tuo posto: un colpo in testa e la farei finita
E ogni traguardo è un passo verso la via lattea
E’ calata l’alba
Ne ho già abbastanza della tua amica
Cielo sta a un palmo dal mio
Collego me con le molecole
Con Diego ne so zero di dove sto andando
Giro al quartiere non c’è un’anima
A parte qualche macchina
E l’acqua che bagna l’asfalto
Se stai aspettando che mi passi
converrebbe farlo altrove
Non ti andasse: mille grazie e tanti saluti
Le mando a casa due alla volta
E con la coda tra le gambe
Il tempo corre, e io con lui
Ci vedo musica anche quando mi urli contro
Mi vuoi morto ma sei troppo impegnata
Mi sentirei pulito anche se immerso nel fango
Non ti odio per niente, non ti amo abbastanza
Ho provato a bloccare il tempo
Ho visto il mondo sgretolarsi
La mia faccia contro un vetro
Il treno non fermarsi
Ora chiedo a Falco conferma
Ad ogni mano che stringo
Ad ogni uomo di merda
E’ un pezzo nuovo nel disco
Mentre mi segui con la coda dell’occhio
Io mi gioco la faccia
Passa il tempo, riposo
Iniziò tutto in una stanza del cazzo
E non a caso, sia chiaro
Mica ti alzi e sei un altro
Guardarmi in video ti diverte
‘Sto studio è più un aeroporto
Aeroplanini di carta e decollo fra’
E non ne parlano mai
Ma ci guardano in corsa
Con la bava alla bocca
E una parola di troppo
Rkomi..

Dico, guarda che arrivo
Roccia guarda che arrivo
E penso a mamma che tipo
E penso a mamma che tipo
Ci conoscessimo un quarto di quanto pensiamo
Ci conoscessimo un quarto di quanto pensiamo
La finiremo senz’altro in un attimo

“Figlio mio quando arrivi?”
Troppo tardi mami, sono a fare i soldi
“Stai coi ragazzi cattivi!”
Cosa posso farci? Mica faccio i conti
Faccio un bel sospiro e sorpasso gli agenti
Faccio questa merda dai tempi dei tempi
Sono popolare in ogni popolare
Perché per me è come popolare la mente dei persi
Non faccio musica leggera perchè sono un peso
So che lo vorresti ma non posso dimagrire fra’
Mi sono cibato di rose e di spine
Fino a che lo stomaco non sa più come digerire niente
Nato per (?) tanto poi riperde
Raccatta tutto e c’è chi ti riprende
Guarda che arrivano con le ispezioni
Scambiano insulina ed eroina
E mi danno lezioni
Alla fiera di paese ho iniziato a rappare
A 15 anni stavo già a zappare
Come quelli un po’ più grandi
Come nella storia, quello che volevo per i miei
Era soltanto la gloria
Quello che volevano di me era che io fossi pazzo
Ma la mia vita fra’ è un fottuto puzzle
Per questo io non so mai quando arrivo
Arrivo mami, ti mando un bacino

Dico, guarda che arrivo
E penso a mamma che tipo
Guarda uomo che arrivo
Ho detto guarda che arrivo

Dico, guarda che arrivo
Roccia guarda che arrivo
E penso a mamma che tipo
E penso a mamma che tipo
Ci conoscessimo un quarto di quanto pensiamo
Ci conoscessimo un quarto di quanto pensiamo
La finiremo senz’altro in un attimo

Shablo
Izeh
Rkomi!
Guarda che..
Mamma che..
Thaurus!

Loading...

Lascia un commento