Loading...

Il rap di Warez a Chinatown: il video di “Quecin”

Quecin è il nuovo singolo di Warez. Dopo il successo dei freestyle pubblicati recentemente sulla sua pagina ufficiale di Facebook e archiviata l’esperienza di Kaiseki (il disco dedicato all’alta cucina giapponese), l’artista torna con un brano con riferimenti all’Estremo Oriente, ma questa volta c’è un mix ancora più esplicito con il suo background di rapper milanese.

Il testo, inoltre, mette in risalto tutta la sua abilità metrica.

“Ultimamente  – racconta Warez – nei testi uso sempre di più lo slang che, da qualche anno, spopola nella mia compagnia, il ‘riocontra‘, arrivato in qualche modo al grande pubblico negli anni ’80 tramite alcuni film dei Vanzina. Quando questo slang ha iniziato a prendere piede venivano invertite le sillabe solo di alcune parole (quelle che suonavano meglio) come casa/”saca”, madre/”drema” ecc.

Con gli anni io e miei amici siamo arrivati a costruire intere frasi al contrario, sia in alcuni testi rap sia per poter parlare tranquillamente in pubblico di cose personali senza essere capiti del tutto. Non solo gli italiani e (soprattutto) i francesi usano questo slang: anche in Giappone, Paese che seguo da anni con interesse, per esempio dicono ‘shisu’ al posto di sushi. In Quecin ho deciso di utilizzare più del solito questo linguaggio anche perché il suono che deriva pronunciando il titolo del pezzo mi ricorda proprio una parola orientale… e da qui abbiamo preso spunto per l’immaginario del video, girato nella Chinatown milanese”.

La strumentale di Quecin è di Yazee, il video, ideato da Chevo Biz, è diretto da Mattia Biancardi.

More info:
https://www.facebook.com/Diggitywarez
https://www.instagram.com/diggitywarez/

Loading...