Apocalisse
Loading...

Quel mezzo flop di X-Men: Apocalisse, al di sotto delle aspettative dello studio

Non parliamo di contenuti ma di risultati al botteghino, X-Men: Apocalisse dice già addio alla vetta dei più visti in USA questo week-end, superato da Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra, che sta comunque incassando circa la metà di quanto fatto dal primo capitolo. X-Men: Apocalisse, con un brusco calo del 66% incassa “solo” 22.3 i milioni nel week-end in USA, portando l’incasso in madrepatria a quota 116.5 milioni di dollari. Secondo le previsioni dovrebbe chiudere con 165 milioni, 5% in più di quanto incassò il primo X-Men nel 2000 e meno di Batman v Superman: Dawn of Justice. E non sono dati confortanti, ovviamente ci troviamo anni luce dagli incassi portati a casa dall’universo dei Marvel Studios. Ricordiamo che 165 milioni sono i dollari incassati in USA nei soli primi cinque giorni di programmazione da ‘Deadpool’…

Se non si parla di Flop poco ci manca per l’ultima pellicola targata Fox, sicuramente al di sotto delle aspettative. E già gli appassionati sognano un accordo tra le due case come già fatto per Spider-Man tra Marvel e Sony. Difficilissimo.

Loading...
Condividi
Daniel San
Lo voleva il Real Madrid, lo voleva Hollywood, lo volevano gli Avengers, amatissimo da tutti, di qualsiasi religione, sogno erotico femminile, il miglior amico che ogni uomo vorrebbe avere. Beato lui. Io invece sono Daniel, carpentiere di giorno e blogger nei pochi minuti che rimangono liberi. Appassionato di cinema, fumetti e cazzate. Un nerd d’altri tempi che ti racconta la nostalgia degli anni 80/90 come te la racconterebbe Mario Merola, e di come una volta se ti mettevi la maglietta di Superman e uscivi in strada eran coppini e zero figa per sempre, mentre oggi è la base per una rapida scalata verso il successo.