Intervista a Lucariello per il grande evento
Intervista a Lucariello per il grande evento "Vesuvio Sound System"
Loading...

Abbiamo intervistato Lucariello per parlare di “Vesuvio Sound System” l’evento organizzato in partnership con RedBull che si terrà a Napoli questo Venerdì.

Raccontaci come è nata questa idea, la partnership con Redbull appunto

La musica in particolare il rap ha la capacità di sublimare situazioni negative in arte e in poesia. Abbiamo radunato artisti che nella loro carriera hanno raccontato la Strada senza peli sulla lingua.

Radunare Massive Attack, Rocco Hunt, Mokadelic, Akhenaton, D-Ross, Nto’, Luchè, Fuossera, Enzo Dong, Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Pino Mauro e Dj TY1 è una grande cosa per Napoli e per la musica in generale, è stato difficile? Quale artista tra questi preferisci Sbilanciati!

Sono quasi tutti amici e persone che artisticamente stimo molto. Ognuno di loro ha una grande energia poetica. Sicuramente Pino Mauro negli anni settanta ha raccontato quello che nessuno aveva il coraggio di raccontare. È un grande maestro. Vi consiglio di ascoltare ‘o motoscafo. Storie di contrabbando su basi Frank orchestrali. pura meraviglia

Come sarà strutturato l’evento?

Avremo un intro con i Mokadelic poi tutti i rapper canteranno con una House band capitanata da D-Ross dopodiché ci sarà TY1 che farà un piccolo show personale e poi passerà le strumentali per un momento più classico hiphop.

Come ti sei trovato nei panni di organizzatore? E’ sempre un gran casino organizzare eventi, poi di questa portata

È stato un gran casino ma anche molto stimolante.

Abbiamo visto che parte del ricavato andrà a favore della Fondazione Pol.i.s., la struttura promossa dalla Regione Campania per l’aiuto alle vittime innocenti della criminalità e la valorizzazione dei beni confiscati alla camorra

Si parliamo di criminalità nelle canzoni e cerchiamo anche di dare un aiuto concreto a chi ne ha subito le terribili conseguenze.

Appunto, parlando di Camorra, discorso delicatissimo, come si sta sviluppando questa lotta contro questa organizzazione che sta mettendo in ginocchio lo stivale da parte vostra?

Ci vorrebbero un paio di libri per parlare di questa cosa. La nostra lotta sta nel raccontare la realtà così com’è senza finti moralismi e senza voler insegnare niente a nessuno.

Non avete “paura” che ci si butterà in mezzo con la solita nonchalance?

Noi simo artisti e abbiamo a che fare con tutte le persone aldilà della fedina penale. Quello che posso dirti è che il limite tra legale e illegale è sempre più sottile e spesso i carnefici sono vittime e viceversa.
Le risposte stanno sempre molto in altro. Noi parliamo di strada.

Cosa volete ottenere con questo evento?

Uno spettacolo.

Parliamo brevemente di te… cosa stai combinando?

Faccio singoli da qualche giorno è uscito #Gemav Guagliun e miez a via. Parla del fatto che se stai in strada puoi scegliere due strade che non sempre sono facili da riconoscere.
E che i ragazzi normali e quelli che si affiliamo in realtà sono molto simili.

Il rap è esploso un po come le BoyBand degli anni ’90 tipo i TakeThat, i Backstreet Boys et similia, con un richiamo per i giovanissimi fuori ogni aspettativa… te lo saresti mai aspettato?

Si è successo così ovunque.

Maggiori info su: Redbull Music Academy Vesuvio Sound System

 

Lascia un commento

Loading...