Dark Polo Gang - Crack Musica
Dark Polo Gang - Crack Musica
Loading...

Dark Polo Gang Lei Mi Chiama Testo

Lei mi chiama sempre
Non mi vuole in strada
Ma niente è per sempre
Cresciuto a R1
Sto con la mia gang
Cosa ti serve?
C’ho i pacchi di verde
Sto nel mio rione
Non mi manca niente!

Lei mi chiama sempre, le rispondo sempre
Mi chiama il contatto, rispondo immediatamente
Mi chiama uno stronzo perché gli serve
Chiama qualcun altro, non vendo merce
Magari qualcuno ci sente
Sto solo cantando non è vero niente
Ho tre catene, sto brillando come Serse
Batto tutti nel gioco come Hercules
La cinta Hermes, gioielli malati al collo
Sembra che hanno l’herpes
Ho le palle strette dentro i boxer Calvin
Questi rapper froci sono dei castrati
Mi servono stivali in pelle
Cammino tra serpi e iguane
Non mi fido di niente
Non ascolto queste puttane
Quando arrivo gioielli parlano
Ascolta le mie collane
Ascolta la mia fama
Ho già mangiato ma non sono pieno
Ho ancora fame
Voglio un bis negli avanzi nel mio piatto carne
Vuoi una beef con la dark? Non azzardarti
Voglio diventare ricco con gli arazzi e cazzi
In casa giri in corridoio i quadri con la mia faccia
7 per 3 volte stronzo sai che fa’ 21
Triplo 7 come noi davvero non c’è nessuno!

Lei mi chiama sempre
Non mi vuole in strada
Ma niente è per sempre
Cresciuto a R1
Sto con la mia gang
Cosa ti serve?
C’ho i pacchi di verde
Sto nel mio rione
Non mi manca niente!

Lei mi chiama sempre, bianca oppure verde
Rosa sopra al petto, sto fumando mele
Gioielli sul collo, sto vendendo neve
Mamma sa bene chi vende è per sempre
Soldi nelle tasche ma non faccio niente
Fresco al processo, giuro, innocente
Baby davanti a un giudice sto muto sempre
Se parlo co’ una troia giuro è soltanto per vendere

Lei mi chiama sempre
Non mi vuole in strada
Ma niente è per sempre
Cresciuto a R1
Sto con la mia gang
Cosa ti serve?
C’ho i pacchi di verde
Sto nel mio rione
Non mi manca niente!

La gang è per sempre, vivo a Roma centro
Mi vogliono dentro, fumo quella verde
Non mi manca niente, sti froci li schiaccio
Sto con mio zio Tony, cucina la bianca
Cucina oro bianco
Stiamo guadagnando stecco col mio branco
Se penso ai miei soldi mi si rizza il cazzo
I miei soldi li faccio, so quintuplicare
I soldi dello spaccio, Vuitton Ferragamo
Stipendi sul collo, troia sono un diavolo
Vendo quella verde, le piazze mi pagano
I tuoi amici mi pagano, sto fumando mango
20 sacchi in tasca, sto fumando un albero
Sto rischiando tanto: la libertà, i soldi, ho 3 K sul tavolo
Le guardie lo sanno, ma non sanno farlo
Chiama, mo ho spostato quei pacchi
Se mi chiami vengo per i soldi soltanto!

Loading...