50 Cent: Dal lusso più sfrenato all'energia degli ostelli
50 Cent: Dal lusso più sfrenato all'energia degli ostelli
Loading...

Mai avrei immaginato tanta comodità senza spendere una fortuna

Dal lusso più sfrenato, all’energia degli ostelli, per vivere un’esperienza unica, da Millennial. Come i suoi fans, backpackers di tutto il mondo.

E’ 50 Cent, uno dei rapper più quotati sulla scena globale, apprezzatissimo per il suo gusto raffinato. Nel suo recente viaggio a Barcellona ha deciso di non soggiornare in sfarzosi hotel dal costo proibitivo, ma in un ostello. Accettando la sfida/invito di Hostelworld: anche qui avrebbe potuto avere tutto il lusso a portata di mano. E molto di più!

Il nuovo video di Hostelworld, leader mondiale della prenotazione degli ostelli, vede proprio 50 Cent di nuovo al centro della scena come star di “Hostel Cribs”, parodia della famosa serie televisiva MTV “Cribs”. 50 Cent introduce così se stesso al mondo degli ostelli moderni, rimanendo sopreso dal fatto che non ha dovuto rinunciare a comodità e stile di vita a cui era abituato.

Il rapper americano è stato ripreso mentre viene accolto al TOC Hostel di Barcellona, salutato dai ragazzi che lo riconosco già dalla lounge, coinvolgendolo in una partita a calcio balilla.  E poi un giro sulla terrazza panoramica con piscina, tra le risate delle ragazze intente a gustare un fresco cocktail preparato dal bar vista metropoli. Fino al sano relax nella camera matrimoniale, con bagno e terrazzo privati.

50 Cent ha deciso di condividere questa sua esperienza attraverso una campagna che lo vede ovviamente protagonista via #InDaHostel , nome che si ispira al titolo di una delle sue più celebri canzoni “In Da Club” con novità ed aggiornamenti anche sulla pagina facebook.

50 Cent: Dal lusso più sfrenato all'energia degli ostelli
50 Cent: Dal lusso più sfrenato all’energia degli ostelli

Ho viaggiato in tutto il mondo e ho soggiornato in posti incredibili ma nessuno di questi aveva la stessa atmosfera ed energia che ho trovato nell’ostello di Barcellona – ha detto 50 Cent -. Non avrei mai pensato che gli ostelli potessero essere così: hanno piscine, camere private e bar incredibili. Sono convinto che siano la scelta migliore per chi viaggia e non vuole rinunciare a comodità e lusso senza spendere una fortuna. Oltre poi a conoscere tantissime nuove persone da tutto il mondo“.

Siamo veramente felici di aver convertito 50 Cent in un ‘hosteller’ – ha detto Otto Rosenberger, CMO di Hostelworld -. Ha trovato il modo di vivere come un miliardario senza dover spendere una fortuna. Il che vuol dire che può soggiornare in camere private, rilassarsi in piscina e lasciarsi andare al bar senza mandare in rosso il suo conto in banca. Aspettiamo di dare il benvenuto in ostello a tutta l’élite musicale del mondo!

Loading...