Gel, Io non sono buono. (Ph. Paolo Cenciarelli - Artwork Nicola Bisceglie e Pierpaolo Barresi)
Loading...

Acquista: “Io non sono buono” il nuovo album di Gel

Amato da molti, odiato da molti di più.
Gel è tornato con il suo nuovo disco, decisione che a molti ha fatto storcere il naso, ma che a molti di più è sembrata manna dal cielo!
Sbroccato, senza filtri, con Gel abbiamo parlato di tutto: da Io non sono buono, il disco, alla scena passando per Noyz e Fibra…

È il tuo grande ritorno, insomma noi c’eravamo rassegnati a non vedere mai più un tuo disco…e invece, cos’è cambiato? Che ti ha spinto a tornare?

E’ cambiato che mi sono detto: Mi va di fare musica e rap nello specifico.  Mi ha spinto a ritornare la mediocrità che c’è in giro, ho perso troppo tempo e ho permesso alle mezze cartucce di fare carriera.

Il disco ci è piaciuto parecchio, suona sempre potente! Io non sono buono, il titolo è curioso, parlaci un po’ dell’album.

Allora il disco è stato concepito in un’Estate. L’ho registrato precisamente tra fine Giugno e Luglio a 30 gradi all’ombra, per fortuna che al Quadraro Basement c’è l’aria condizionata sennò collassavo, infatti quando uscivo dallo studio rischiavo sempre di prendere un colpo. Comunque a parte il clima, il titolo nasce dal fatto che in me esiste un Corrado buono e uno non buono. In questo disco ho fatto parlare il Corrado non buono, il Corrado quello più vero. L’importante è non essere stronzi… c’è una bella differenza tra non essere buono ed essere stronzo. Ora sono tutti stronzi, non esistono amici in questo gioco.

Gel (foto di Paolo Cenciarelli)
Gel (foto di Paolo Cenciarelli)

Sono già usciti i primi due singoli: Italian Trash, in particolare, mi è rimasta particolarmente in testa, dici di aver dipinto un Italia realistica?

Guarda questa canzone Italian Trash fa onore all’Italia..è pure troppo buona….

A proposito di Italia, cosa ne pensi della piega che l’Hip Hop nel nostro paese sta prendendo ultimamente? La trap e tutto il resto…

Beh a me piacciono gli attori… pure a me piace recitare. E’una scena di bravi attori, veramente dico. La trap è gustosa da sentire, anche se sti bibitoni viola sono abbastanza inquietanti.

Molto interessanti le collaborazioni, dai soliti nomi come Fabri Fibra e Noyz Narcos a nomi più nuovi come Lucariello e Richard Green. Con chi ti sei trovato meglio a collaborare?

Con tutti mi sono trovato bene a collaborare. Ho scelto persone con le quali ho condiviso qualcosa…anche pure se per poco tempo. Esseri umani che nel bene e nel male mi hanno lasciato qualcosa di importante.

Intanto Noyz ristampa il vinile di Verano Zombie e altri, cosa ne pensi di questa scelta? Dici che è stata fatta solo per lucrare?

Beh “Lucrare” è un verbo che tende al dispregiativo…diciamo per “guadagnare”…suona meglio?
Aggiungo che non c’è niente di male in questo.
Essì per che cosa sono state fatte queste mosse? Si è vero che il vinile è un pezzo da collezionista etc..etc…bla…bla…bla.

Gel (foto di Paolo Cenciarelli)
Gel (foto di Paolo Cenciarelli)

Acquista: “Io non sono buono” il nuovo album di Gel

E’ davvero da tanto che non vedevo uno skit in un disco! Pensi che l’abitudine di inserirli si stia perdendo con il tempo?

Bho, credo che le persone seguono sempre le mode e il gregge… a me piace fare il contrario sempre, ma nemmeno ci ho pensato a questo quando ho deciso di far fare lo skit a Jon Ztk. Mi sono confrontato con Fuzzy che è l’intero produttore del disco e lo abbiamo inserito.

Molto bello il pezzo con Julia Lenti e Lucariello, c’è qualche episodio particolare che ti ha spinto a scriverlo?

No. Con quel ritornello incredibile cantato da Julia Lenti era dura fare una strofa al suo livello… infatti credo che sia una strofa molto musicale ma avrei potuto fare di meglio…specialmente ora che sono molto ma molto più allenato… comunque tutte le canzoni hanno un colore e quella canzone in particolare ne ha uno ben definito.

Angolo della PuttHana – prostituisci il tuo disco

Ovvero? Instore? Tipo organizzare incontri per fare che? Sto ancora ad un livello che non ambisco agli instore… ma credo che pure se avessi migliaia di fan pronti a venire a farsi la foto con me nel negozio e a farsi firmare la copia non lo farei…. Che tristezza sti rappers con le facce tristi che si fanno la foto con il fan… cazzo ridete nelle foto!

Angolo MarzulliHano – fatti una domanda e datti una risposta

Marzullo: Definisciti.
Io: Precursore… forse un po’ troppo precursore… talmente avanti che la gente a volte non mi capisce.

Angolo della Shampista – regalaci un pettegolezzo!

Seee se parlo io finiscono tutti a vendere i lupini davanti alla Coin…so più segreti di Andreotti.

Acquista: “Io non sono buono” il nuovo album di Gel

Loading...

Lascia un commento

Condividi
Giacomo Jack Frigerio
Classe 1993, Giacomo Jack Frigerio vide per la prima volta la luce in Monza e da allora vi vive più o meno stabilmente. Dopo un percorso scolastico travagliato capisce che le cose che li vengono meglio sono scrivere e sputare sentenze; da allora si dedica ossessivamente a queste due. Opinionista per Hano.it dal 2015 e frequentatore assiduo di osterie, trattorie e vinerie; tra i suoi hobby potete trovare: l'hip hop, la musica, le tavolate di amici, poltrire e guardare la pioggia da un luogo asciutto