"La vita giusta per me", l'album di CoCo per Roccia Music
Loading...

CoCo Outro Testo

Estratta dall’album di CoCo, La vita giusta per me. Testo Outro CoCo

Vai, vai, lasciala andare
Questa è solo la mia vita, questa è la vita giusta per me
Lo so, non so come andrà a finire, ma so che tutto sta iniziando
Volevo salutare un po’ di fratelli, non l’ho mai fatto così
Volevo approfittarne ora
Un saluto a mio fratello Geeno che è qui adesso con me sul divano
Insieme da giorno 1, quando tutto questa era soltanto un sogno
Grazie di tutto frà, grazie per questa magia
Un saluto a mio fratello maggio Luchè
So chi sei frà, grazie per aver sempre creduto in me, grazie per esserci sempre stato
Grazie per tutto questo:
Un saluto ai miei fratelli a Napoli, Peppe One, Sir Fernandez, O’Iank
Mamma mia frà, quante ne abbiamo fatte insieme, mi mancate
Poesia Cruda for life, primo supporter assoluto, sempre in prima fila a tutti i live, tutti gli shoe, sempre sotto al palco, fanculo i backstage
Quando uscì “Chi more pe mme” dei Co’Sang nel 2005 cambiò definitivamente il mio modo di vedere il rap italiano. Nessuno era all’altezza e nessuno lo sarà mai
Un saluto a D-Rosso, RC Music: grazie anche a te per aver creduto in me, per avermi spronato a fare smepre di più, sei il boss
Un saluto a Sarah Tartuffo, mia sorella Da Blonde, a Johnny Dama, grazie per le tue perle nel disco
Un saluto al mio fratellino Enzo Dong, un saluto a Chiummariello, FACCIA VERD!, un saluto a mio fratello Andrea con noi in questa avventura. Un saluto a Mario Pini, Kimicon Twinz, Lambo, MV Young Killa, Antonio Ricigliano, Davide Zazzaro, Alessandro Cerullo, un saluto a frat’m Gaetano De Angelis, Carmine De Rosa, Pierpaolo, a Simmy, a Marco Anzo, a Ciro Tenore, a TY1. Un saluto a Lowchano, un saluto a Izi e un saluyto a Marracash, uno dei miei rapper preferiti. Abbiamo passato un’estate indimenticabile, dove tutto è iniziato
Un saluto a SferaEbbasta, Charlie Charles, Pherro, Achille Lauro, Deleterio, Shablo, Roccia Music. Grazie dell’opportunità che mi avete dato
Un saluto a Napoli, alla mia città, un saluto a chi mi supporta ed infine un saluto a mio padre e un saluto a mia madre, lo so che sei qui in questo momento, grazie

Tappo i buchi che hai lasciato, prego di riuscirne a uscire intatto
Palazzi alti 6 piani, sembra che ci guardano
Caschi integrali, bagni termali in piazze di spaccio
Un groviglio di cavi, collegano un panorama a un cappio
Stesi su un letto di spine già dal parto
Messi al mondo in cambio di un riscatto
Contiamo i giorni che passano in base a quanto ammontiamo
E poi montanti da chi non ci aspettavamo
Lascio un restrogusto amaro, aggiungo un’altra faccia a un dado e cresciamo mentre corriamo
Impariamo ad amare odiando anche soli in un branco
Qua fuori conta soltanto mostrarsi forti anche quando non siamo più forti affatto
Un patto con il diavolo, un altro con la vita
Mentre scopriamo chi siamo aggiungiamo un altro buco alla cinta
Musica prendimi per mano, portami dove tutto è meno scontato
Le parole hanno un valore e il cielo è ancora blu cobalto
Quante volte ho detto resta, convivi con ‘sta merda
Ma sai, dopo una convivenza, finisci che di sta merda non riesci più a starne senza
E allora fai di tutto, anche dire arrivederci a chi ti ha dato tutto
Ma ogni valigia pesa meno se pensi che serva a darvi un futuro
Salii sul primo aereo come fosse l’ultimo
E so che sei fiero di me anche se non parliamo poi tanto e non è mai stato facile farlo
Tuttora non so il perché, ma l’ho accettato
Crescendo capisci cos’è importante davvero
Quando anche quello in cui hai sempre creduto realizzi che non ha senso

Loading...