"Fenice", l'album di IZI
Loading...

Izi Izis Testo

Leggi il testo di Izi Izis, estratto dalla colonna sonora di Zeta il Film. Tutti i testi di Izi su hano.it

Sarà questa pioggia o saranno le lacrime
Sono le lacrime
Scorrono gocce sopra queste pagine
Taglio l’immagine
E c’era una volta scompare d’incanto
C’era una sbronza pregare in quel bagno
Tagli la corda, sbagli la mossa
Sbagli di grosso, rimetti la corda al collo
Solo nero e arancione sul corpo
Più rosso che bagna la polvere
Sole nero arancione
Sono in missione, pronto per mordere
Tu sei nato dall’odio bagnato di buono
Ma posso far fuoco a chiunque
Nato da un uovo, nato di nuovo
Mo’ vivo da solo in un bunker

Fra’ da quando esco e sto fuori casa
Pensavo quando cresco che sarebbe migliorata
Quello che non è ghetto però a me sembrava
Ho sogni nel sacchetto, ma bisogni nada e penso

Izis, Izis, Izis, Izis
Fra’ taglia corto non t’ascolto
Perchè non mi va
Izis, Izis, Izis, Izis
Se parte il colpo
Porto il corpo in un posto più in là

Sento un po’ questi cos’hanno da dire
Che taglio il discorso
Voi venti morite non ditelo in alto che sparo al più grosso
Fammi stare al tuo posto si, fammi stare al tuo posto
Tutto sotto controllo c’ho un porro
Che cristo, è la fine del mondo
Credi davvero m’abbiano insegnato
Con come si vive quaggiù
Penso a mia madre lassù
Pensa se guardasse io farò il boom
Penso se esploda sia meglio
Come la sveglia mica la sento
Mica ti senti
Tu pensi all’oro nei denti
Io penso a mettere cibo nei denti

Fra’ da quando esco e sto fuori casa
Pensavo quando cresco che sarebbe migliorata
Quello che non è ghetto però a me sembrava
Ho sogni nel sacchetto, ma bisogni nada e penso

Izis, Izis, Izis, Izis
Fra’ taglia corto non t’ascolto
Perchè non mi va
Izis, Izis, Izis, Izis
Se parte il colpo
Porto il corpo in un posto più in là

Izis Testo

Loading...

Lascia un commento