Souleidoscopic Luv
Loading...

L’amore secondo Al Castellana è Souleidoscopico

Sarò sincero: quando mi è arrivato il nuovo disco di Al Castellana “Souleidoscopic Luv”, quinto della sua carriera dopo “Outside My Window” del 2013 ho iniziato ad ascoltarlo pensando a come  avrei potuto recensirlo. Ho sempre scritto di rap (per quella poca esperienza che mi sono fatto nel corso degli anni), e parlare di un disco soul, era quantomeno inusuale.

Chi non conoscesse il soul singer triestino per la sua musica soul e funk, si ricorderà quasi sicuramente la collaborazione con Neffa nel suo album storico “107 Elementi” e per i vari featuring con altrettanti rapper italiani, tra i quali Ghemon, Tormento, Basley Click e Fibra (solo per citarne alcuni).

Al CastellanaMa torniamo al disco, il secondo uscito per la sua etichetta indipendente, fondata nel 2012 Lademoto Records: 12 pezzi intrisi del soul più classico, del quale Al è uno dei massimi esponenti italiani.  Un solo featuring, nella cover di “I Wanna Be By Your Side” (originariamente di Syreeta Wright, ex moglie di Stevie Wonder) dove duetta con la cantante Bashiyra: un pezzo smooth, dove le due voci si intrecciano alla perfezione sopra un suonato di pianoforte che incornicia il brano.

Come dice il titolo stesso questo disco è una visione caleidoscopica dell’amore attraverso il soul: il cantato di pezzi come “Suzie Smile” o “Unconditional Love” sembra uscire direttamente da una raccolta di soul ballads targata Motown. Anche la stessa title track dell’LP “Souleidoscopic Luv” che strizza l’occhio ad atmosfere decisamente più funk o disco funk ci fa capire quanto Al sia legato alle radici solide della musica che rappresenta, che ultimamente (purtroppo, a mio parere) sta sempre più subendo influenze esterne che tendono a modificarne e snaturarne il contenuto.

“Souleidoscopic Luv” è un disco soul, di quelli con la “S” maiuscola, fatto di parti che ti entrano in testa e che continui a canticchiare anche dopo aver smesso di ascoltarlo. L’album di Al non ha la pretesa di innovare o aggiungere qualcosa al panorama soul mondiale, ma è un disco di un cantante italiano (ormai internazionale) che non sfigurerà di certo nelle classifiche accanto a nomi più conosciuti.

Qui sotto potete ascoltare tutto il disco direttamente dalla sua pagina Spotify. Se vi piace, compratelo e supportate la buona musica. (iTunes, Spotify, Amazon Music per le versioni digitali, mentre in LP Kappa Distribution), magari in vinile, attendendo che il falsetto di Al Castellana prenda il posto del fruscio della puntina, creando un’atmosfera Souleidoscopica. Buon ascolto!

 

Loading...
Condividi
Luca
Classe '82, seguo tutto ciò che riguarda l'Hip-Hop da quasi 20 anni, ma non preoccupatevi: ho iniziato a capirci davvero qualcosa da pochissimo tempo. Per vivere provo ad occuparmi di architettura e design e faccio il papà. Mentre provo a collezionare dischi vi racconto quello che mi passa per la mente sulle pagine del nuovo hano.it