Justin, il nuovo album di Jesto
Justin, il nuovo album di Jesto
Loading...

Jesto Grande! Testo

Grande! è il testo di Jesto estratto dal suo nuovo album “Justin

Ne giro una grande quanto il mondo
Filtro, cartina, la trito, la giro, la chiudo in mezzo secondo
Chiudo gli occhi non ci penso più per qualche istante
Riapro gli occhi, già ne stai facendo un’altra: Grande!

Ahhh, sono stato con tante senza essere stato con tante
Senza contare che sto senza contante
Sembra d’impazzire
I soldi li fanno quelli che hanno le fan ragazzine
Io che scrivo poesie muoio di fame: mondo infame
Mi hanno cacciato da tutti i giri
Così sono finito in brutti giri
Senti il mio nome vai su di giri
Chiamo: “A coglione!”, Tu ti giri
L’ansia mi chiama: drin drin
Guardami negli occhi: cin-cin
Io, me, me stesso: dream team
In questo mondo finto dietro: green screen
Tu non sai le paranoie che mi faccio
All’inferno mi lasciano l’omaggio
Mi apro passa il bisturi coraggio
Ogni mia canzone è featuring: disagio
Agcom, vedo tutto tragico, se non fumo mi agito
Viaggio fungo magico, se sorrido recito: Michele Placido
Faccio sciogliere i Modà… nell’acido
Non vado a letto mai col presto
Sento il tuo rap: manca il testo
Fotti con tutti ma mai col Jesto
Chi ti cura qua ti uccide: Micheal Jackson
Entro bestemmiando in un tempio
Non ti piaccio, succhiami il cazzo mentre guardo la Champions
Mezzo serio, mezzo gioco, infatti è un esempio
Bicchiere mezzo vuoto: infatti lo riempio

Ne giro una grande quanto il mondo
Filtro, cartina, la trito, la giro, la chiudo in mezzo secondo
Chiudo gli occhi non ci penso più per qualche istante
Riapro gli occhi, già ne stai facendo un’altra: Grande!

Grande! Grande! Grande! Grande!

Guarda di testa sono andato via
Nessuno immagina quanto malato sia
Fotto il mondo tipo te in auto, zia
Uccido il rap, apro il beat: autopsia
Cazzo vuoi accollarti mi hai rotto quattro quarti
Ho rime taglienti torni senza quattro arti
Do fuoco sotto al palco per vedere quanto salti
Vengo al tuo concerto, mi chiedono: “Quando canti?”
Anche mia madre a casa chiede: “Quando parti?”
Parla sempre bene ma dei figli degli altri
Esco già ubriaco fatto canto nudo ai party
Sono un daltonico con un tubo di Smarties
Boh, che vuole sta bagascia da me?
Un colpo in canna: Russian Roulette
Un tiro di canna ti accascia per terra
Affetto col flow: ascia da guerra
Numero 1 tu gioca riserva
Fanculo al futuro, che cosa riserva
Occhi rossi in riserva
Più che la tipa penso mi serva una serva
“Oh mio Dio” Questa vita mi snerva
Il mio Dio è una fica: Minerva
Fumare quest’erba è la contromisura
Figure di merda ho la controfigura
Mi suicido stanotte, anzi domani, stasera mignotte!
Basta che metto nel video gnocche e te ci vai sotto tipo Video poker
Apro gli occhi inizia la sbatta accanto una tizia che sbratta
La vita è una tizia un po’ matta
Ho fatto fumare una guardia: giustizia è fatta

Ne giro una grande quanto il mondo
Filtro, cartina, la trito, la giro, la chiudo in mezzo secondo
Chiudo gli occhi non ci penso più per qualche istante
Riapro gli occhi, già ne stai facendo un’altra: Grande!

Grande! Grande! Grande! Grande!

Jesto Grande! Testo

Loading...