"Spam", il nuovo album di Parix
Loading...

Parix Tourette Testo

Il testo di “Tourette” è estratto dal nuovo album di ParixSpam

C’è chi si sbraccia per farsi vedere, gilet
pieni di merda dalla tele, bignè
dopo si tagliano le vene, Gillette
ll tuo sguardo mi suona bene, rimmel
tipe chinate poco serie nelle turche
parto per il tour torno tritato, hamburgher
vedo luce tra le macerie, tunnel
esce un disco di sole offese, Tourette

se sono odiato ben venga
tu pensa male io sorvolo frate, Malpensa
guarda bene da dove sono partito
facevo le drums in garage con le pentole
e il pettine fingevo che fosse il micro
qualche anno fa dicevo ‘forse emigro’
se uno a volte non ce la fa è perchè forse è pigro
colo a picco col collo sopra a una picca
da quando ero piccolo penso ‘mi impicco’ peró non lo dico
e nel mio piccolo sopra a sto beat c’ho un angolo di paradiso
come una lacrima da fascino a un viso

E c’è chi cuce belle scarpe, poi torna
dal lavoro e stanno in quattro chiusi in camper
non parlare a me di arte
se il mio disco piacesse a te mi sentirei in carcere
differenza grande
faccio le canne sui dischi
tu i dischi sulle canne
c’è chi resta senza carne
proprio non ti va giù, non ti consoli come Carmen

non mi sento parte di tutto questo, Modigliani
insegno come si scrive un testo a questi italiani
e non vi faccio i jingle tipo “su su su le mani”
che poi tu lo impari e accendi la TV cercando “I Parix”
oh!io sono solo uno
one man band
sul beat mi suono tutto
e poi te le suono col rap
l’era in cui comportarsi come i cani è superata
dopo il sesso restate attaccati, Super Attack
dopo il concerto chiamatemi un taxi doppia tappa
prima di esibirmi c’ho due maxi attacchi d’ansia
la vita che ho la sogni peró
non potresti farla, no
lontano dai miei
lo zaino e la Play
e la mia chitarra
un grande uomo si spacca la schiena ed io no
il mio ex migliore amico voleva quello che io ho
così carichi di invidia che vi uccide
fra’ quando vi guardo vedo una grossa pila di pile
osservo il vostro calo di stile
non calo pillole, fare lo sgaloppino fra’ non fa per me
ci ho messo tanto a capire
come distinguere un burattino da un uomo serio
fra’ la fame dura tutta una vita
la fama dura poco tipo “I’m in love with the coco”
meglio trovarsi una ragazza all’antica
se è pazza come me finiamo tutti al manicomio

e c’è chi cuce belle scarpe, poi torna
dal lavoro e stanno in quattro chiusi in camper
non parlare a me di arte
se il mio disco piacesse a te mi sentirei in carcere
differenza grande
faccio le canne sui dischi
tu i dischi sulle canne
c’è chi resta senza carne
proprio non ti va giù, non ti consoli come Carmen

Parix Tourette Testo

Loading...