"Spam", il nuovo album di Parix
Loading...

Parix Spam Testo

Il testo di “Spam” è estratto dal nuovo album di ParixSpam

A sedici anni stavo messo male
giravo per le strade litigavo con mio padre
a diciassette uguale, uguale fino a trenta
e forse fino a cento
non c’è un limite, giusto per questo riesco a starci dentro
e ‘sti ragazzi scrivono mille messaggi
vogliono sapere cosa pensi per poi sputtanarti
come se fossi un Vip, non ho niente da perdere
vivo davvero street, non lo dico per vendere
litigo per le vendite si ma col mio pusher
dici che suoni invece
schiacci solo tasti sul computer
solo fottute scuse
ti passo sopra con lo scooter
sto pieno di merda come se analizzi un wurstel
io sono un vero artista non una scema
che posta su Instagram il piatto a ora di cena
ogni fottuta sera
tu sopra al beat sei una fottuta sega
tu sopra al mic sei una figura ceca

io ti canto ‘sta canzone qua
non me ne fotte un cazzo che diventi un fan
per poi cagarmi il cazzo coi commenti spam
usa le dita per giocare a Candy Crush
canto ‘sta canzone qua
non me ne frega un cazzo che diventi un fan
per poi cagare il cazzo coi commenti spam
usa le dita per giocare a Candy Crush

faccio il cantante di lavoro come dire
“faccio divertire ragazzine in coro”
e dischi Universal come dire
“merda ma immersa nell’oro”
e questa società mi riversa nell’odio
oh Dio non mi controllo!
prendo il mondo come un videogioco
ferro e fuoco
nella tua città faccio GTA
brucio te e i tuoi fans
nella realtà tutti nascosti dietro al dito
bambolotti dentro ad un ufficio
e l’avatar da figo sai che
non sempre basta per riempire il frigo
meglio non esporsi e mettere mi piace
quando parla un mito perché
se danno del fallito a lui sempre meglio che a te,
se danno del fallito a lui sempre meglio che a te
quello che dico ti ferisce
se ti senti preso in causa e il disco ti fa schifo
con un dito premi e metti in pausa
i tuoi problemi da fallito non portarmeli
fin dentro a casa
ho lo sguardo rapito dal cielo
e i piedi fissi per strada
fumo ma non sembro un tossico
amo a scatti mi hanno preso il cuore a morsi bro’
in ‘sto mondo fatti avanti
o avanti il prossimo
così non fai il fenomeno
per ricordarti che se sgarri
mangi avanzi sotto al portico

io ti canto ‘sta canzone qua
non me ne fotte un cazzo che diventi un fan
per poi cagarmi il cazzo coi commenti spam
usa le dita per giocare a Candy Crush
canto ‘sta canzone qua
non me ne frega un cazzo che diventi un fan
per poi cagare il cazzo coi commenti spam
usa le dita per giocare a Candy Crush

fly high
Dolomiti flow
Bolo city my style
faccio “pow”
quando rappi te o i tuoi amici?
mai
l’attacco dicono sia la miglior difesa
attacco solo il microfono
la mia testa resta sempre accesa
questa merda paga la mia spesa
tu fai il disco con gli spicci che hai fottuto in chiesa
non mi capisci? qui pro quo
tranquillo bro’ è reciproco
bambino vado in giro col tuo idolo
stai equilibrio sul tricicolo sopra a uno scivolo
mentre ‘sti stronzi ti dirigono
e ti dicono quanto costa l’ossigeno

io ti canto ‘sta canzone qua
non me ne fotte un cazzo che diventi un fan
per poi cagarmi il cazzo coi commenti spam
usa le dita per giocare a Candy Crush
canto ‘sta canzone qua
non me ne frega un cazzo che diventi un fan
per poi cagare il cazzo coi commenti spam
usa le dita per giocare a Candy Crush

Parix Spam Testo

Loading...